• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI REAL MADRID-CELTA VIGO

PAGELLE E TABELLINO DI REAL MADRID-CELTA VIGO

Ronaldo è pazzesco, annichilisce il Celta con un poker da favola. Per gli ospiti si salva solo Iago Aspas


Cristiano Ronaldo ©Getty Images
Rocco Crea (@Rocco_Crea)

05/03/2016 18:02

ECCO LE PAGELLE DI REAL MADRID-CELTA VIGO:

 

REAL MADRID

Navas 6,5 – Salva sulla prima grande occasione della gara, capitata sui piedi di Iago Aspas, dopo essere stato salvato dal palo. Non può nulla sul pallonetto preciso di Iago Aspas.

Danilo 6 – Difende bene e prova anche qualche sortita offensiva, ma senza strafare. Rischia grosso quando interviene con le braccia alzate in area di rigore su colpo di testa di Aspas. Tuttavia colpisce con la spalla.

Sergio Ramos 6,5 – Ferma molto bene la pericolosa conclusione da posizione defilata di Guidetti al 72’.

Pepe 6,5 – Si perde Aspas in occasione del palo ad inizio gara, ma si fa perdonare a fine primo tempo quando, in modo superbo, stacca di testa mandando in rete il pallone del vantaggio blancos.

Carvajal 5,5 – Praticamente assente in fase di spinta, si registra qualche responsabilità sull’occasione capitata sulla testa di Aspas anche da parte sua. Dal 77’ Marcelo s.v.

Kovacic 6 – Terza partita da titolare negli ultimi due mesi per l’ex interista, che però non risulta molto brillante, specie nei primi 45 minuti. Nel secondo tempo si scrolla un po’ di dosso i timori in eccesso e gioca con più scioltezza.

Casemiro 6 – Vicino al gol con un gran colpo di testa sul finire del primo tempo, si piazza al centro del reparto di mezzo del Real e contribuisce al recupero palla facendo leva su muscoli e corsa.

Isco 7,5 – Una ghiotta occasione nel primo tempo su cui però si oppone Ruben. Nel secondo regala spettacolo con inserimenti sempre perfetti ed un secondo assist, strepitoso, a Ronaldo per il gol del poker. Il primo lo effettua a beneficio di Pepe da corner. Dal 64’ Bale 6,5 – Torna in campo con una gran voglia di fare bene e, a dieci minuti dalla fine, timbra il cartellino anche lui grazie ad un rasoterra da biliardo che colpisce il palo interno e si insacca in rete.

L. Vazquez 6,5 – Cresce molto nel secondo tempo, come tutto il Real del resto. Partecipa al festival degli inserimenti in area del Celta con movimenti senza palla e anche lui diviene di colpo imprendibile.  

Mayoral 6 – Gara sufficiente costellata da tanto movimento “alla Benzema”, e cercando di ricevere palla sui piedi andando incontro ai centrocampisti centrali del Real. In zona gol si vede poco e nulla però. Dal 70’ Jesè 6,5 – C’è gloria anche per lui nel festival del gol delle merengues. Un tiro di destro da centro area indirizza la palla nell'angolino in basso a sinistra.

Ronaldo 9 – Il portoghese regala puro spettacolo.  Prima trafigge Ruben con un destro dai 25 metri che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Si ripete poco dopo con un calcio di punizione magistrale che non lascia scampo al portiere del Celta. Firma anche il tris su un fantastico assist ad opera di Isco e, non contento, colpisce anche di testa su azione da corner. Giornata memorabile.

All. Zidane 7 – Soffre sino al colpo di testa vincente di Pepe. Il suo Real, infatti, fatica a costruire azioni da gol nel primo tempo. Nella seconda frazione ci pensa praticamente Ronaldo e tutto diviene facile. Tiene a riposo Marcelo e Bale in vista della gara di Champions contro la Roma e fa bene. Il Real del secondo tempo fa paura e per piegare questo Celta è bastato il solo Cr7.

 

CELTA VIGO

Ruben Blanco 6 – Peccato. Si comporta egregiamente sino al secondo gol del Real, poi però è costretto ad issare bandiera bianca come il resto della squadra, al cospetto di super Cr7. Autore comunque di quattro ottimi interventi, ma anche di un errore sul primo gol di Ronaldo. Nel resto delle marcature è esente da colpe.

Jonny 4,5 – Comincia bene anticipando con la punta del piede Ronaldo in area. Regge tutto sommato sino a quando il portoghese sale in cattedra e, a quel punto, non c’è più niente da fare e va in bambola.

Mallo 5 – Un terzino adattato che, considerate l’emergenza in casa Celta, gioca da centrale in una gara non proprio semplice. Fa quello che può, comportandosi anche discretamente per tuto il corso della prima frazione, anche se Pepe sul corner lo sovrasta. Poi affonda anche lui, inevitabilmente.

Sergi Gomez 5 – Assist per Iago Aspas da casa sua, poi sono soltanto preghiere ad ogni involata delle merengues.

Planas 5 – Nel primo tempo spinge senza timore, provando a mettere in difficoltà Danilo. Si dedica alla sola fase difensiva nella ripresa invece, ma Isco e Ronaldo gli sfrecciano accanto da ogni dove.

Wass 5 –  Non male la prima frazione, quando accompagna I contropiedi dei compagni ma non sempre riesce ad inserirsi palla al piede. Nel secondo tempo fa staccionata anche lui, o perlomeno ci prova. Dal 77’ Beauvue s.v.

Diaz 4,5 – Male la sua prova. Non riesce a fare da tampone alle scorribande dei giocatori del Real, in particolar modo di Izco. Viene travolto dal maggiore tasso tecnico degli attaccanti di casa.

Orellana 5,5 – Serve a Iago Aspas il pallone della grande occasione al 13’ e, del terzetto di trequartisti disposti alle spalle di Aspas è sicuramente il più frizzante.

P. Hernandez 6 – Gioca 35’ minuti buoni in fase di contenimento  specialmente, ma poi è costretto ad uscire a causa di un infortunio. Dal 35’ Radoja 4,5 – Non si è praticamente mai visto in fase di sostegno a Iago Aspas.

Nolito 5,5 – Molto vivace, prova a creare qualche apprensione soprattutto sull’esterno, costringendo spesso Ramos e Pepe a raddoppiare per accorrere in aiuto del terzino, che punta volentieri nel corso del primo tempo. Scompare nella ripresa.

Iago Aspas 6 – Doppia grande occasione al 13’ per lui, quando colpisce il palo, di testa, tutto solo in area madridista. La palla ritorna fra i suoi piedi e lui calcia in porta ma un ottimo Navas gli dice no. Nel secondo tempo si prende una bella rivincita in contropiede, beffando il portiere del Real con un delizioso pallonetto. Dal 67’ Guidetti 5,5 – Si segnala per un tiro da posizione angolata stoppato da Sergio Ramos.

All. Berizzo 4,5 – La gara del Celta Vigo dura praticamente un tempo. La squadra prova anche a mettere paura al Real con Iago Aspas ma finisce con l’arrendersi troppo presto. Il secondo tempo è praticamente ingiudicabile. Del resto Ruben è stato trafitto ben sei volte.

 

Arbitro: Gil Manzano 6 – A cinque minuti dal termine del primo tempo il pubblico del Bernabeu reclama per una spinta a Ronaldo in area ma in realtà non c’è nulla. Bravo anche quando a reclamare sono gli ospiti per un presunto mani in area di Danilo. Il difensore del Real però colpisce la palla con la spalla.

 

TABELLINO

REAL MADRID-CELTA VIGO 7-1

Real Madrid (4-3-3): Navas; Danilo, Sergio Ramos, Pepe, Carvajal; Kovacic, Casemiro, Isco (dal 64’ Bale); L. Vazquez, Mayoral (dal 70’ Jesè), Ronaldo. A disp.: Varane, Marcelo, Kiko Casila, Rodriguez, Nacho. All. Zidane.

Celta Vigo (4-2-3-1): Blanco; Jonny, Mallo, Sergi Gomez, Planas; Wass (dal 77’ Beauvue), Diaz; Orellana, P. Hernandez (dal 35’ Radoja), Nolito; Iago Aspas (dal 67’ Guidetti). A disp.: Bongonda, Drazic, Sergio Alvarez, Sene. All. Berizzo.

Marcatori: 40’ Pepe (R), 50’ Ronaldo (R), 58’ Ronaldo (R), 62’ Iago Aspas (C), 64’ Ronaldo (R), 76’ Ronaldo (R), 78’ Jesè (R), 81’ Bale (R)

Arbitro: Jesus Gil Manzano (ESP)

Ammoniti: 25’ Danilo (R), 29’ Pepe (R), 39’ Nolito (C), 59’ Jonny (C), 85’ Orellana (C)

Espulsi: 




Commenta con Facebook