• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, la Champions 'salva' Mihajlovic: Emery o Donadoni le alternative

Calciomercato Milan, la Champions 'salva' Mihajlovic: Emery o Donadoni le alternative

In corsa per rimpiazzare il tecnico serbo anche Lippi e Di Francesco


Unay Emery ©Getty Images
Marco Di Federico

24/02/2016 08:57

CALCIOMERCATO MILAN MIHAJLOVIC DONADONI EMERY CHAMPIONS LEAGUE / MILANO - Dalla pesante sconfitta di 'San Siro' contro il Napoli al pareggio 1-1 del 'San Paolo' sempre contro gli azzurri. Diciannove partite, un girone intero, nelle quali Sinisa Mihajlovic ha preso definitivamente il controllo del Milan. Perché se dopo lo 0-4 casalingo contro Higuain e compagni, nessuno avrebbe puntato un euro sul Milan terzo a fine stagione, adesso le cose sono totalmente diverse: 35 punti collezionati con due sole sconfitte contro Juventus e Bologna. E la classifica non fa più paura: la Fiorentina terza, battuta recentemente nello contro diretto, è lontana 8 punti; la Roma - contro cui ci sarà lo scontro diretto il 15 maggio - ne dista 6; l'Inter solo 4 grazie anche al netto 3-0 del derby di qualche settimana fa. Ed il calendario, con Torino in casa, Sassuolo e Chievo fuori, potrebbe ridurre ancora di più il distacco.

I terzo posto è l'obiettivo del club ed anche il traguardo di Sinisa Mihajlovic per salvare la panchina. Finora ha fatto meglio di Seedorf ed Inzaghi, ha già un piede e mezzo in finale di Coppa Italia, ma il futuro suo e del calciomercato Milan resta legato soprattutto alla Champions League. Se non dovesse arrivare, allora le strade del Milan e di Mihajlovic sono destinate a separarsi dopo una sola stagione. Secondo 'TuttoSport', i nomi più caldi sul calciomercato per subentrare al serbo sono oggi due: Unay Emery e Roberto Donadoni.

Lo spagnolo, tecnico del Siviglia, ha vinto due Europa League ed è l'uomo che ha fatto esplodere Bacca: il suo contratto scade nel 2017 e piace anche all'Atletico Madrid se dovesse andare via Simeone. L'italiano ha risollevato il Bologna, confermando le ottime cose fatte sulla panchina del Parma: dalla sua parte il lungo passato milanista da giocatore. I principali outsider restano Marcello Lippi, in tandem con Brocchi, ed Eusebio Di Francesco.




Commenta con Facebook