• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-FIORENTINA

Gomez non basta a fermare un grande Tello. Male Conti e Babacar


Mati Fernandez © Getty Images
Marco Di Nardo

21/02/2016 17:06

ECCO LE PAGELLE DI ATALANTA-FIORENTINA:

 

ATALANTA

Sportiello 5 – Effettua una grande parata plastica al 9’ su punizione di Pasqual. Incolpevole sui tre gol della Fiorentina.

Conti 5 – Attento a non dare molti spazi  agli esterni viola. Per questo motivo, accompagna meno del solito l’offensiva bergamasca. Segna il gol dell’uno a due all’84’ sugli sviluppi di calcio d’angolo. Si fa espellere per somma di ammonizioni per proteste.

Toloi 5,5 – Si fa anticipare da Fernandez, consentendogli di segnare il gol dell’uno a zero.  Bravo nel gioco aereo.  

Masiello 5,5 – Dimostra grande dimestichezza in fase di costruzione e nel giocare d’anticipo. Si fa sorprendere da Tello che segna il gol del 2 a 0.

Dramé 5,5 – Va vicino al gol di testa al 10’ su assist di Kurtic ma Tatarusanu devia in angolo. Leggermente impreciso nei disimpegni.

Kurtic 6  – Bravo nel saper scegliere i giusti tempi d’inserimento. Proprio da un suo assist per Gomez, l’Atalanta stava per passare in vantaggio. Dall’80’ Borriello s.v.

de Roon 6 – Riesce a dare la giusta protezione alla difesa e nei cambi di gioco. Impreciso nel gioco corto.

Cigarini 5,5 – Da interno di centrocampo fatica a trovare la corretta posizione. Sbaglia qualche stop di troppo ed interviene duramente con troppa facilità. Cerca la via del gol con due tiri da fuori area, sia al 50’ che al 58’, ma Tatarusanu para. Non chiude in tempo su Kalinic, consentendogli così di siglare il terzo gol per la Fiorentina.

D'Alessandro 6 – Rispetto a Gomez, cerca meno la porta ma, grazie al suo contro movimento corto-lungo, riesce ad attaccare alle spalle dei difensori della Fiorentina e servire assist interessanti per gli attaccanti. Dal 69’ Gakpe 5,5 – Eccetto un tiro dalla distanza ed un paio di cross, non incide sulla gara.

Pinilla 5,5  – Prestazione poco convincente dell’attaccante cileno che non impensierisce come dovrebbe la Fiorentina. Corre molto a vuoto alla ricerca di una posizione che non troverà mai. Approfitta di un errore di Astori per segnare il secondo gol della gara per l’Atalanta.

Gomez  6,5 – Cerca la via del gol sin dai primi minuti di gioco. Va di nuovo vicino al gol al 29’ su assist di D’Alessandro ma la palla termina fuori. Dal 59’ Diamanti 6,5 – Così come Gomez, anche il fantasista italiano cerca di dare spunti interessanti per l’attacco bergamasco.  

All. Reja 5,5 – La sua Atalanta non riesce più a vincere e a convincere arrivando a quota 11 partite senza vittoria.

 

FIORENTINA

Tatarusanu 6 – Dice di no a Dramè al 10’ deviando la palla in angolo. Blocca senza problemi due tiri di Cigarini al 50’ ed al 58’. Non può far nulla sul gol di Conti.

Roncaglia 6 – Soffre non poco il dinamismo di Gomez, facendosi superare in più di un’occasione. Meglio nel secondo tempo.

Rodríguez 6 – Le sue qualità di leader difensivo, gli consente di guidare la difesa della Fiorentina respingendo l’offensiva bergamasca. Bravo sia nel gioco aereo che nei disimpegni.

Astori 5,5 – Bravo nel controllare le avanzate di Kurtic e di D’Alessandro. Bravo nel raddoppiare su D’Alessandro. Da un suo errore, arriva il secondo gol dell’Atalanta.

Pasqual 5,5 – Al 9’ tira un calcio di punizione splendido che Sportiello para grazie ad una grande parata. Ha qualche problema nel chiudere su D’Alessandro.

Badelj 6 – Tanta fase d’interdizione e protezione della difesa, soprattutto quando la squadra di casa attacca sulle fasce.

Vecino 6 – E’ il regista della Fiorentina. Dà ordine alla manovra della squadra di Sousa in assenza di Borja Valero e prova in un paio di occasioni il gol da fuori area.

Bernardeschi 5,5 – Rispetto alle precedenti gare, sembra meno lucido, sia nella fase di costruzione che in quella conclusiva.  Dal 66’ Borja Valero 6,5 – Le sue qualità tecniche e la sua visione di gioco illuminano il gioco della Fiorentina. Da un suo assist arriva il terzo gol della Fiorentina.

Fernández 7 – Interrompe un’astinenza dal gol che durava da novembre 2014, grazie ad un assist di Tello. Con i suoi dribbling tiene spesso in apprensione la difesa bergamasca.

Tello 7 – E’ l’unico che può contenere Dramè e, allo stesso tempo, creare problemi alla retroguardia bergamasca con la sua velocità. Da un suo assist arriva il gol di Fernandez. Segna il gol del 2 a 0 il suo primo gol in Serie A.  Dall’84’ Tomovic – s.v.

Babacar 5 - Troppo nervoso e poco movimento senza palla per la squadra. Si fa ingabbiare senza problemi dai due difensori centrali dell’Atalanta. Dal 60’ Kalinic 6,5  - Segna il suo primo gol in questo 2016 chiudendo la pratica Atalanta.

All. Sousa 6,5 – Nonostante il turn over, la sua Fiorentina vince anche giocando a ritmi non troppo alti e mantiene il terzo posto.

 

Arbitro: Celi 6 - Discreta direzione di gara dell’arbitro della sezione di Bari che sanziona soltanto i falli più duri con i cartellini.

 

TABELLINO

ATALANTA-FIORENTINA 2-3

Atalanta (4-3-3): Sportiello, Conti, Toloi, Masiello, Dramé, Kurtic (80’ Borriello), de Roon, Cigarini, D'Alessandro (69’ Gakpe), Pinilla, Gomez (59’ Diamanti). A disposizione: Bassi, Raimondi, Paletta, Stendardo, Bellini,  Brivio, Migliaccio, Freuler, Monachello. All. Reja

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu, Roncaglia, Rodríguez, Astori, Pasqual, Badelj, Vecino, Bernardeschi (66’ Borja Valero), Fernández, Tello (84’ Tomovic), Babacar (60’ Kalinic). A disposizione: Sepe, Lezzerini, Tino Costa, Kone, Ilicic, Blaszczykowski. All. Sousa

Marcatori:  67’ Fernandez (F), 81’ Tello (F), 84’ Conti (A), 86’ Kalinic (F), 91’ Pinilla (A)

Arbitro: Domenico Celi (Sez. di Bari)

Ammoniti: 13’ Pinilla (A), 14’ Babacar (F), 15’ Dramè (A), 44’ Cigarini (A), 45’ Pasqual (F)

Espulsi: 92’ Conti (A)




Commenta con Facebook