• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > InstaCM.IT > FOTO CM.IT VIDEO ZONA MISTA - Lazio-Chievo, Cataldi: "Nella mia esultanza c'era di tutto"

FOTO CM.IT VIDEO ZONA MISTA - Lazio-Chievo, Cataldi: "Nella mia esultanza c'era di tutto"

Il giovane calciatore ha parlato in zona mista


Danilo Cataldi (Calciomercato.it)
Dall'inviato Valerio Cassetta

24/01/2016 18:07

SERIE A LAZIO CHIEVO CATALDI / ROMA - La Lazio vince contro il Chievo e si riporta al ridosso della zona europea. Nella gleada dll'Olimpico è arrivato anche il primo gol in Serie A di Danilo Cataldi. Calciomercato.it era presente In zona mista, dove ha parlato il giovane centrocampista: "La vittoria ci voleva, in casa non arrivava dal 25 ottobre - esordisce Cataldi - La partita era iniziata male, abbiamo subito gol in avvio, poi ci siamo guardati: sapevamo che non potevamo perdere e volevamo ribaltare la gara. Dopo il gol subito siamo stati bravi a tenere la testa alta. Oggi abbiamo avuto tante occasioni anche nel primo tempo e Bizzarri ha fatto ottimi interventi. Gli episodi servono a noi come agli altri, fanno parte del calcio".

CATALDI REGISTA - Le qualità del giovane centrocampista gli permettono di giocare bene anche in cabina di regia: "Non é semplice e Biglia e insostituibile - prosegue Cataldi - Cerco di farlo al meglio e di dare il massimo. Il gol? Nella mia esultanza c'era di tutto, il mio istinto mi ha portato sotto la curva anche se non era piena. Mi aveva dato fastidio qualche mugugno arrivato dal pubblico e secondo me non lo meritavamo. Lo dedico alla mia famiglia. Era un'occasione importante, ora dobbiamo continuare così".

IL MOMENTO LAZIALE - Cataldi parla anche del momento della sua squadra, critiata da buona parte della tifoseria: "Per noi ora non è facile, sappiamo quanto i laziali possono aiutarci, lo abbiamo vissuto lo scorso anno. Ora ne sentiamo la mancanza e questa cosa non ci aiuta. Mi dispiace per il problema delle curve. Spero si risolva tutto quanto prima".

 

M.D.A.




Commenta con Facebook