• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CARPI-SAMPDORIA

PAGELLE E TABELLINO DI CARPI-SAMPDORIA

Belec salva il Carpi. Silvestre non basta alla Sampdoria. Male Gagliolo e Fernando


Carpi ©Getty Images
Marco Di Nardo

17/01/2016 17:08

Ecco le pagelle di CARPI-SAMPDORIA:

 

CARPI

Belec  6,5 – Compie al 25’ ed al 26’ due grandi parate: prima su Cassano e su Fernando, poi su Silvestre. Incolpevole sul gol di Correa. Compie una grande intervento su Muriel al 70’.

Zaccardo 5,5 – Sul gol del pareggio della Sampdoria, sbaglia la posizione iniziale e nel farsi attaccare alle spalle dall’attaccante. Recupera nel secondo tempo con qualche intervento giusto.

Gagliolo 4  – Trova qualche difficoltà nel gioco aereo. Sbaglia in più di un’occasione a scegliere i tempi d’intervento, commettendo falli evitabili. Si fa espellere per somma di ammonizioni dopo aver commesso all’85’ un fallo inutile su Cassano.

Romagnoli 6 – Bravo sia nel giocare d’anticipo che nel chiudere sull’attaccante di turno. Dimostra dimestichezza anche nel gioco aereo.

Letizia 6,5 – Cerca la via del gol in un paio di occasioni e proprio da un suo tiro arriva il gol del momentaneo vantaggio.

Pasciuti 6 – Così come con l’Udinese, anche con la Sampdoria dà il suo contributo sulla fascia.

Cofie 6 – Bene in fase d’interdizione. Cerca anche il gol con un tiro dalla distanza al 35’ ma Viviano para.

Bianco 6 – Bravo nel metter ordine a centrocampo quando la Sampdoria chiude tutti gli spazi. Dal 61’ Lasagna 6 – Dopo due minuti dalla sua entrata in campo, si ritrova a tu per tu con Viviano ma il portiere della Sampdoria para in due tempi.

Di Gaudio 6,5  – E’ una spina nel fianco della difesa della Sampdoria. Conquista un rigore al 53’, consentendo così al Carpi di passare di nuovo in vantaggio. Dal 66’ Crimi 6 – Dopo le buone prestazioni con Lazio e Udinese, il giovane calciatore si ripete, facendo la giusta densità a centrocampo.

Lollo 6,5 – Segna al 27’ il gol del vantaggio, approfittando di una respinta corta di Viviano su tiro di Letizia. Gioca meglio da centrocampista centrale che da trequartista.

Mbakogu 6,5  – Trasforma il rigore al 54’, riportando in vantaggio il Carpi e segnando così il primo gol in Serie A. Grazie alla sua fisicità riesce a protegger palla e a far salire la squadra. Dal 75’ Mancosu s.v.

All. Castori 6,5 – Dopo un inizio in sordina, il suo Carpi riesce a creare pericoli e a vincere una gara difficile contro la Sampdoria.

 

SAMPDORIA

Viviano 6  – Da una sua corta respinta arriva il gol del Carpi al 27’. Buona parata sul tiro a volo di Cofie al 35’. Non può far nulla sui gol del Carpi.

Pedro Pereira 5 – Commette qualche errore in fase di controllo e passaggio della palla. Accompagna poco la squadra in attacco e nonostante ciò, viene spesso superato nell’uno contro uno dagli esterni del Carpi. Dal 64’ Carbonero 6 – Prima da esterno d’attacco e poi da centrocampista, prova a dare il proprio supporto alla costruzione di gioco.  

Silvestre 6,5 – Va vicino al gol al 26’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma Belec para. Salva al 69’ sulla linea un tiro di Mbakogu, evitando il terzo gol del Carpi.

Zukanovic 6 – Bravo in fase d’impostazione e nel gioco aereo. Trova qualche difficoltà quando, Di Gaudio prima e Lasagna poi, lo puntano nell’uno contro uno.

Regini 6 – Spinge molto meno rispetto alle precedenti gare, badando di più a tenere sotto controllo gli esterni del Carpi.

Soriano 6 – Disputa una delle sue migliori gare da interno di centrocampo. Al 34’ fornisce un pregevole assist a Correa che consente alla Sampdoria di agguantare il pareggio. Molto confusionario nel secondo tempo.

Fernando 5 – Detta i tempi della manovra della Sampdoria. Sul gol dell’uno a zero del Carpi, è in ritardo nel coprire la sua posizione in campo. Commette un fallo inutile in area di rigore su Di Gaudio al 53’. Solo il palo al 65’ gli nega la gioia del gol, dopo un tiro preciso e forte su un calcio di punizione dai 35 metri.

Barreto 5 – Commette non pochi errori in fase d’impostazione. Non offre la giusta copertura alla difesa, facendosi prendere spesso alla sprovvista agli attacchi dei centrocampisti del Carpi. Dal 64’ Muriel 6 – Al 70’ cerca la via del gol con un tiro che Belec para con qualche affanno di troppo.

Éder 5,5 – Duetta molto bene per tutta la gara con Cassano, scambiandosi in più di un’occasione la posizione. Si rende però poco pericoloso sotto porta.

Cassano 6,5 – Avrebbe potuto segnare il gol del vantaggio al 25’ se non si fosse fatto bloccare da Belec. Al 37’ solo la traversa gli nega la gioia di un gol. Anche nel secondo tempo, fornisce spunti interessanti che gli attaccanti non sfruttano dovere.

Correa 6,5 – Al 34’ si ritrova a tu per tu con Belec, su assist di Soriano e segna il gol del pareggio ed anche la sua prima rete in Serie A. Dà un contributo importante anche in fase di non possesso palla. Dal 79’ Alejandro Rodriguez s.v.

All. Montella 5,5 – La Sampdoria si perde in un possesso palla troppo lezioso e si poggia solo sugli spunti di Cassano. Pessima la copertura difensiva quando il Carpi costruisce.

 

ARBITRO: Mariani 6,5 – Buona di direzione dell’arbitro di Aprilia che sanziona soltanto i falli più cattivi. Giusto annullare al 13’ il gol di Cassano per fuorigioco. Giusta la scelta di fischiare il rigore per il Carpi al 53’ per fallo di Fernando su Di Gaudio.

 

TABELLINO

CARPI-SAMPDORIA  2-1

Carpi (4-4-1-1): Belec, Zaccardo, Gagliolo, Letizia, Pasciuti, Romagnoli, Cofie, Bianco (61’ Lasagna), Di Gaudio (66’ Crimi), Lollo, Mbakogu (75’ Mancosu). A disposizione: Brkic, Daprelà, Marrone, Martinho, Suagher, Matos. All. Castori

Sampdoria (4-3-3): Viviano, Pedro Pereira (64’ Carbonero), Silvestre, Zukanovic, Regini, Soriano, Fernando, Barreto (64’ Muriel), Éder, Cassano, Correa (79’ Alejandro Rodriguez). A disposizione: Puggioni, Coda, Brignoli, Palombo,  Ivan, Christodoulopoulos. All. Montella

Marcatori: 27’ Lollo (C), 34’ Correa (S), 54’ Mbakogu (Rig.) (C)

Arbitro: Mariani Maurizio (Sez. di Aprilia)

Ammoniti: 47’ Cofie (C), 72’ Soriano (S)

Espulsi: Somma di ammonizioni 44’ – 85’ Gagliolo (C)




Commenta con Facebook