• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Marchetti > L'Editoriale di Marchetti - Fiorentina: ecco chi è Mister X, la 'grana' Rossi e la concorrenza su G

L'Editoriale di Marchetti - Fiorentina: ecco chi è Mister X, la 'grana' Rossi e la concorrenza su Grassi

Appuntamento con il nostro editorialista, esperto di mercato di 'Sky Sport'


Luca Marchetti
Luca Marchetti (@LucaMarchetti)

15/01/2016 10:30

EDITORIALE MARCHETTI CALCIOMERCATO FIORENTINA MISTER X ROSSI GRASSI / MILANO - Quando si inizia a vincere ci si prende gusto e la Fiorentina, una delle più belle sorprese di quest'anno, vuole continuare a stupire. Senza però farsi prendere da entusiasmi che sarebbero anche controproducenti. La squadra ha bisogno di qualche aggiustamento: uno su tutti il difensore centrale che Paulo Sousa sta cercando da inizio stagione. Poi un altro centrocampista (dopo Tino Costa) per far rifiatare chi sta giocando più spesso di altri (visto che Mario Suarez non ha convinto per niente) e lì davanti capire come muoversi. Un esterno offensivo ok, ma servirà anche il sostituto di Pepito Rossi...

Andiamo con ordine allora. In difesa il primo nome in assoluto è sempre stato Lisandro Lopez. Ma il Benfica non ha intenzione di darlo. L'infortunio di Luisao ha rimesso in pista (eccome) Lisandro che addirittura ora sta ricevendo offerte per il rinnovo di contratto. Ecco che allora servono alternative: la pista italiana più concreta è Izzo del Genoa (viste le ultime telefonate) che, nel frattempo, preferirebbe cedere (fra i due) De Maio, che non dispiace. La prima scelta in realtà sarebbe Demayer, centrale del Galatasaray di proprietà del Mancheste City. Ora gli sforzi sono concentrati su di lui, ma è una trattativa comunque complicata.

A centrocampo il nome interessante (e molto) è quello di Grassi, giovane talento dell'Atalanta. Per lui pronta un'offerta interessante (circa 7 milioni di euro), ma qui la concorrenza è spietata. Su di lui infatti c'è il Napoli (che avrebbe voglia di inserire nell'operazione anche Dezi) e si è iscritto anche il Milan: proprio ieri una pranzo vicino Bergamo fra Galliani e Percassi proprio per parlare (fra le altre cose, fra cui Petagna) anche di Grassi. E con i soldi di Luiz Adriano il Milan può fare l'operazione.

In attacco invece, i nomi per l'esterno offensivo sono fondamentalmente due. Uno è Djuricic serbo classe 1992 del Benfica. Dovrebbe essere lui il 'Mister X' dei giorni scorsi. La passata stagione ha giocato in prestito in Premier League nel Southampton e in Bundesliga con il Mainz. Attenzione però, perché sul ragazzo c'è anche l'Anderlecht. E allora la Fiorentina ha in mente anche la pista parallela: è quella che porta a Tello, del Barcellona, attualmente in prestito al Porto.
Tutto qui? No... C'è Giuseppe Rossi per il quale non si trova la formula giusta. La Fiorentina non vuole perdere il controllo su di lui, vorrebbe o prestito secco o controriscatti. Lui vuole andare a giocare, ma alcuni incastri (vedi cessione Perotti Genoa) e alcuni tentennamenti della Fiorentina, non hanno mai messo in discesa l'affare: anzi è stata rifiutata anche un'offerta dalla Spagna, dal Levante. Forse anche perché i viola dovrebbero poi trovarne uno al suo posto. Insomma un attaccante così ha il diritto di giocare, ma non puoi darlo via a cuor leggero...

 




Commenta con Facebook