• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Marchetti > L'Editoriale di Marchetti - A Roma tutto scotta: 48 ore per cambiare il futuro

L'Editoriale di Marchetti - A Roma tutto scotta: 48 ore per cambiare il futuro

Appuntamento con il nostro editorialista, esperto di mercato di 'Sky Sport'


Luca Marchetti
Luca Marchetti (@LucaMarchetti)

11/01/2016 14:28

EDITORIALE MARCHETTI CALCIOMERCATO ROMA GARCIA PALLOTTA SPALETTI MAZZARRI LEONARDO BIELSA SAMPAOLI / MILANO - Fare una previsione ora del futuro della Roma è rischioso. Rischioso perché nelle prossime 48 ore può succedere di tutto. Rischioso perché c'è un fuso orario e un oceano di mezzo. Rischioso perché ora, dopo le parole di Pallotta, tutti si aspettano una reazione, una conseguenza.

Disgusted. Disgustato. Pesantissimo contro Garcia, come mai lo era stato in questi anni. Mai il presidente aveva attaccato il lavoro del suo allenatore. Certe affermazioni (anche colorite e forti) erano state rivolte alle vicende con la tifoseria, eventualmente. O alle polemiche (verbali) con il prefetto. Ora in tre frasi ha demolito il post partita di sabato sera: la partita mi ha disgustato, la preparazione atletica è buona (distruggendo l'alibi di Garcia sulla benzina e alimentando nuovamente la polemica sulla preparazione) e la squadra non ha mentalità vincente.

Boom, boom e boom. Ora inevitabile parlare di successori. Alla Roma si sarebbero convinti a non volere traghettatori. Anche se il progetto di giugno (prendendo un allenatore ora) dovrebbe esse accantonato. Bisognerebbe anticiparlo, di qualche mese. Certo non con la stessa disponibilità. E quindi ecco Spalletti, Bielsa e Sampaoli come nomi. Spunta Leonardo: e qui la questione potrebbe essere interessante visto che magari il suo futuro potrebbe essere anche da dirigente. Lippi vuole almeno un anno e mezzo: farebbe dirigente poi? Capello idem. Oppure Garcia: traghettatore di se stesso con una stagione buttata via, però. Nomi. Idee. 

La Roma non può permettersi di buttare al vento i prossimi mesi, non può neanche permettersi di buttare via il suo progetto. Un bel dilemma. Ma una decisione va presa e la strada indicata da Pallotta sembra piuttosto chiara. Forse queste ore serviranno soltanto a trovare un accordo con qualcuno. A fare chiarezza soprattutto sul futuro giallorosso. Perché non è detto neanche che Garcia sia l'unico a pagare...




Commenta con Facebook