• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > SPECIALE CM.IT - Calciomercato, da Dybala a Kalinic: ecco quanto costano i nuovi gol in Serie A

SPECIALE CM.IT - Calciomercato, da Dybala a Kalinic: ecco quanto costano i nuovi gol in Serie A

Classifica delle reti fatte dagli attaccanti in proporzione al costo dell'investimento


Nikola Kalinic ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

25/12/2015 23:00

CALCIOMERCATO SPECIALE IAGO KALINIC DZEKO DYBALA MANDZUKIC GOL COSTO / ROMA - Il calciomercato Serie A edizione estate 2015 ha portato nel nostro campionato tanti cambiamenti soprattutto negli attacchi delle venti compagini. E' stato un calciomercato all'insegna dei grandi bomber, come non succedeva almeno da un paio d'anni. Da Belotti a Kalinic passando per Dybala, Dzeko, Bacca e Jovetic: ecco quanto è costato ogni singolo gol in Serie A in relazione con il costo del cartellino.

CALCIOMERCATO SERIE A: DA BELOTTI A KALINIC ECCO IL COSTO DEI GOL 


1 - Andrea Belotti (Torino): 7,5 milioni di euro ogni gol - In prospettiva è sicuramente uno dei migliori centravanti prodotti dal calcio azzurro ed infatti il Torino di Urbano Cairo ha speso la bellezza di 7,5 milioni di euro pur di metterlo a disposizione di Ventura. Ed è esattamente quando è costato l'unico gol del 'Gallo', che in 15 presenze è riuscito a timbrare solamente in occasione nella vittoria interna con il Bologna. In attesa di tempi migliori e, magari, di un minutaggio maggiore concessogli dal tecnico granata.

2 - Iago Falque (Roma): 4 milioni di euro ogni gol - Premessa doverosa: Iago è sempre stato un giocatore più incline all'assist piuttosto che al gol ma Rudi Garcia l'ha voluto soprattutto per le reti segnate con la maglia del Genoa e perché garantisce sortite offensive di qualità. Lo spagnolo è sbarcato a Roma con la formula del prestito oneroso con riscatto obbligatorio: esborso di 8 milioni di euro per le casse della società giallorossa. L'ex vivaio della Juventus ha disputato 19 partite segnando due gol, ognuno dei quali è costato 4 milioni di euro.

3 - Simone Zaza (Juventus): 3,6 milioni di euro ogni gol - Durante la turbolenta estate juventina, Massimiliano Allegri ha visto cambiare 4/5 del proprio attacco con il solo Alvaro Morata rimasto a Torino dopo gli addii di Tevez, Llorente e Matri. Tra i nuovi arrivati anche Simone Zaza dal Sassuolo per l'importante somma di 18 milioni di euro. Partito indietro nelle gerarchie, è riuscito comunque a mettere a segno 5 reti in 10 presenze. Non tanto a buon mercato, però: ognuna è costata la bellezza di 3,6 milioni di euro.

4 - Gregoire Defrel (Sassuolo): 3,5 milioni di euro ogni gol - Dopo aver visto partire Simone Zaza, destinazione Torino sponda Juventus, il Sassuolo ha deciso di investire ben 7 milioni di euro per Gregoire Defrel. Il lunatico attaccante francese del Cesena era stato una della rivelazioni del campionato passato. In Emilia però non ha mantenuto appieno le promesse, segnando solamente 2 reti in 17 presenze (tra campionato e Coppa Italia).

5 - Carlos Bacca (Milan): 3,3 milioni di euro ogni gol​ - Eroe del Siviglia di Unay Emery che a Varsavia ha conquistato la seconda Europa League consecutiva battendo il Dnipro. Il centravanti colombiano, autore della doppietta decisiva nella finalissima, è stato acquistato dal Milan che ha pagato l'intera clausola da 30 milioni di euro. L'ex Club Brugge ha risposto in maniera positiva alla nuova avventura, andando a segno 9 volte tra campionato e Coppa Italia. Ogni rete, però, è costata 3,3 milioni di euro.

6 - Paulo Dybala (Juventus): 3,2 milioni di euro ogni gol - Dopo una stagione eccezionale con la maglia del Palermo, la Juventus ha deciso di investire 32 milioni di euro sulla 'Joya' (più ulteriori 8 di bonus che saranno regolati in futuro). Una cifra importante e altissima, considerando che il ragazzo ha da poco compiuto 22 anni. Dybala però ha dimostrato di avere i numeri giusti e in 24 presenze (tenendo conto di tutte le competizioni stagionali) ha già raggiunto la doppia cifra (10 gol). Reti dal costo unitario di 3,2 milioni di euro.

7 - Mario Mandzukic (Juventus): 2,1 milioni di euro ogni gol - Insieme a Dybala e Zaza è il grande nome nuovo dell'attacco della Juventus che lo ha prelevato dall'Atletico Madrid per 19 milioni di euro. L'ariete croato ha cominciato bene salvo poi calare. Nell'ultimo periodo però ha letteralmente preso il volo, divenendo imprescindibile per Allegri. Ha realizzato 9 gol tenendo conto di tutte le competizioni. Ogni rete è costata alla proprietà bianconera 2,1 milioni di euro.

8 - Luiz Adriano (Milan): 1,6 milioni di euro ogni gol - Il Milan ha pagato 8 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni di questo attaccante brasiliano dello Shakhtar Donetsk che in Ucraina (e in Champions League) aveva refertato numeri impressionanti. Al 'Meazza' il centravanti carioca ha confermato le buone impressioni segnando 5 gol tra campionato e Coppa Italia e dimostrando di avere un'ottima media realizzativa in rapporto ai minuti giocati. Il costo di un gol? 1,6 milioni di euro.

9 - Mattia Destro (Bologna): 1,3 milioni di euro ogni gol - Dopo Roberto Baggio, Giuseppe Signori e Alberto Gilardino (solo per citarne alcuni) il Bologna ha deciso di puntare su Mattia Destro per vincere un'altra scommessa e rivitalizzare l'ennesimo bomber. Pagato 6,5 milioni (più altri bonus futuri) alla Roma, l'ex centravanti del Siena ha cominciato in maniera disastrosa trovando poi in Donadoni il giusto motivatore. Risultato? 5 gol in campionato, costati 1,3 milioni di euro l'uno.

10- Adem Ljajic (Inter): 875mila euro ogni gol​ - L'arrivo di Salah e Iago in giallorosso convincono Adem Ljajic a lasciare Roma per provare una nuova avventura. Lo acquista l'Inter, pagandone il prestito appena 1,75 milioni di euro. Soldi spesi bene perché il serbo, dopo un periodo di ambientamento, ha fatto vedere tutte le proprie doti giocando per la squadra e segnando anche in due occasioni. Ogni gol è costato 875mila euro.

11 - Mohamed Salah (Roma): 833mila euro ogni gol - Al centro del caso dell'estate. Braccio di ferro con la Fiorentina, ritorno al Chelsea e poi nuova tappa in Italia, questa volta alla Roma che ne paga il prestito 5 milioni di euro (il riscatto è fissato a 15). Salah dimostra subito che sono soldi ben spesi realizzando 6 gol considerando tutte le competizioni. Il costo unitario? 'Appena' 833mila euro.

12 - Edin Dzeko (Roma): 800mila euro ogni gol - E' stato il grande colpo estivo della Roma, che in lui ha visto l'erede di Gabriel Batistuta. Dzeko è sbarcato in giallorosso con la formula del prestito oneroso a 4 milioni di euro, con riscatto fissato a 11. Il bosniaco ha deluso le aspettative ma numeri alla mano si è dimostrato un buon affare. 4 milioni spesi e 5 gol fatti: risultato? 800mila euro a segnatura. C'è di peggio.

13 - Anthony Mounier (Bologna): 666mila euro ogni gol - Colpo sotto traccia del Bologna che lo acquista dal Montpellier per 2 milioni di euro. Il francese è un'ala guizzante che gioca anche come attaccante esterno e ha confidenza con il gol (ultima annata francese da 9 centri). Una dote che i tifosi rossoblu gli riconoscono subito: tre segnature (di cui una allo 'Juventus Stadium') e la sensazione di aver fatto l'affare. D'altronde ogni gol è costato 'solo' 666mila euro.

14 - Stevan Jovetic (Inter): 625mila euro ogni gol - Investimento importante per l'Inter del direttore sportivo Piero Ausilio che decide di riportare in Italia il montenegrino. Jovetic viene pagato 2,5 milioni per il prestito, più un riscatto che verrà regolato in futuro legato a determinate condizioni. A queste cifre 'Jo-Jo' è un lusso ed infatti le 4 reti segnate in 13 presenze sono costate solamente 625mila euro e sono valse il primato solitario in classifica.

15 - Nikola Kalinic (Fiorentina): 500mila euro ogni gol - Ecco il vero affare della stagione 2015/2016, numeri alla mano. La Fiorentina acquista Kalinic dal Dnipro, pagandolo 5,5 milioni di euro. Il croato viene da un'ottima stagione e ha numeri importanti ma si esalta in viola, dove si trova a meraviglia grazie agli schemi di Paulo Sousa. Kalinic stupisce tutti e realizza 11 gol in 19 presenze tra Serie A, Coppa Italia ed Europa League. Considerando il costo del cartellino, ogni rete è costata ai fratelli Della Valle solo 500mila euro. Un vero affare.




Commenta con Facebook