• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio-Palermo, Pioli: "Sarebbe un fallimento totale se la stagione finisse adesso"

Lazio-Palermo, Pioli: "Sarebbe un fallimento totale se la stagione finisse adesso"

Domani i biancocelesti ospiteranno all''Olimpico' Vazquez e compagni


Stefano Pioli ©Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

21/11/2015 13:00

LAZIO PALERMO CONFERENZA STAMPA PIOLI / ROMA - Torna il campionato dopo la sosta per le Nazionali. La Lazio, a due settimane dal ko nel derby contro la Roma, ospiterà all''Olimpico' il Palermo nella 13a giornata di Serie A. Come di consueto, Calciomercato.it segue in tempo reale la conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia del match contro i rosanero del neo-tecnico Ballardini, quest'ultimo peraltro ex della sfida.

RENDIMENTO - Per le news Lazio, l'allenatore biancoceleste ha esordito: "Voglio vedere una squadra decisa e determinata. Non serve la qualità, serve anche altro. Non stiamo ottenendo risultati rispetto alla nostre potenzialità. Voglio che la squadra affronti tutte le restanti ventisei partite con lo spirito giusto, per cercare di conquistare più punti possibili. Se il campionato finisse oggi, sarebbe un fallimento totale per tutti".

RESPONSABILITA' - "Sicuramente ho delle responsabilità perché sono io che alleno la squadra e che sceglie i giocatori che entrano in campo. Questa rosa ha talento, ma nel calcio la differenza la fa l'atteggiamento, che spesso non abbiamo avuto. E non ce lo possiamo più permettere. Lotito? I confronti con la società sono continui: ci sono stati e ci saranno sempre".

PALERMO - "Durante le soste abbiamo sempre lavorato bene e anche questa volta lo abbiamo fatto. Il Palermo ha qualità importanti: ma noi siamo la Lazio e sappiamo bene cosa vogliamo da questa partita".

SINGOLI - "Candreva è un grande giocatore, che può dare sicuramente di più come del resto tutti gli altri. Milinkovic può occupare due zone del centrocampo: se giocherà, farà l'interno in un centrocampo a tre o il trequartista. Keita si è allenato insieme al gruppo ieri, vedremo nel pomeriggio le sue condizioni".

MERCATO - "Tutti i giocatori sono importanti, ma nessuno è indispensabile. In questo momenti non ho nessun sentore sulla cessione di qualche giocatore. Rinnovo Marchetti? Gli aspetti contrattuali non mi riguardano. Fin quando un giocatore mi fa capire altre cose con i suoi atteggiamenti, io vado avanti per la mia strada".




Commenta con Facebook