• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Notizie > Attentati Parigi, caccia all'uomo in tutta Europa. Raid francese su Raqqa

Attentati Parigi, caccia all'uomo in tutta Europa. Raid francese su Raqqa

Capitale francese sconvolta dalla violenza: si sono registrate sparatorie in sette punti diversi


GettyImages-497086938.jpg
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin) e Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

16/11/2015 07:29

DIRETTA FRANCIA PARIGI ATTACCO TERRORISTICO ESPLOSIONE STADE DE FRANCE / PARIGI (Francia) - Aggiornamento Lunedì 16 Novembre 2015 ore 10.40 - Operazione di polizia a Bruxelles nel quartiere musulmano.

9.40 - Identificato quarto terrorista della strage di Parigi.

9.30 - Alfano a 'Canale 5': "Collaboriamo con le autorità francesi, diamo loro delle informazioni su movimenti avvenuti nei mesi precedenti in Italia".

9.15 - Renzi: "C'è bisogno di una strategia e non solo di una reazione al grande dramma del Terrorismo. Col presidente Putin abbiamo sottolineato la necessità di riportare la Russia al grande tavolo della politica internazionale. La reazione della Francia? Noi ci rifacciamo al Tavolo di Vienna e pensiamo ci sia bisogno di un accordo ampio che veda protagonisti anche gli Stati Uniti. Davanti ad un problema complesso non si può immaginare di risolvere tutto con eventi che durano un tempo limitato. Bisogna avere la forza e l'intelligenza di capire che non si ha la bacchetta magica".

8.50 - Cameron: "Sette attentati sventati in Gran Bretagna negli ultimi sei mesi".

8.30 - Il premier francese Valls: "Si preparano operazioni non solo contro la Francia, ma anche contro altri Paesi europei. E' stata attaccata la Francia in quanto Paese libero. Siamo in guerra contro il Terrorismo, dobbiamo prepararci ad altre repliche".

8.00 - E' caccia ai sopravvissuti del commando (l'ipotesi è che alle operazioni abbiano preso parte dodici persone); ce n'è almeno uno in fuga. Ricerche in tutta Europa, anche in Italia.

 

Domenica 15 Novembre 2015

23.59 - Il Ministero della Difesa francese ha confermato il raid transalpino su Raqqa, considerata il quartier generale  dell'Isis: è la prima risposta militare della Francia allo Stato Islamico dopo gli attentati di Parigi.

19:05 - C'è stata un'esplosione a Parigi, la gente è scappata dalla Bastiglia, ma fortunatamente si trattava di un falso allarme.

ore 17.44 - Stando a quanto riferisce 'AFP' sarebbe stato identificato il corpo di un secondo attentatore. 

ore 13.25 - Il primo ministro francese Manuel Valls ha affermato che delle 129 vittime degli attentati di Parigi, tra i 20 e i 30 sono ancora in attesa di riconoscimento.

ore 15.45 - Si apre il G20 ad Antalya in Turchia. In agenda misure contro il terrorismo

ore 15.05 - Il presidente degli Usa, Barack Obama: "Il cielo è stato oscurato dagli attentati di Parigi. L'uccisione di innocenti è attacco contro civiltà". 

ore 14.55 - E' arrivata anche la conferma del padre di Valeria Solesin: "Nostra figlia è morta". Le parole del genitore (riportate da 'Sky Tg 24') ribadiscono quanto trapelava nelle ultime ore.

ore 14.00 - Fissata per venerdì 20 novembre una riunione straordinaria con tutti i Ministri degli Interni dell'Unione Europea.

ore 12.30 - Parlando da Ankara, Turchia, dove parteciperà al G20, il presidente degli Stati Uniti Barak Obama ha affermato: "Quello contro Parigi è un attacco all'Occidente. Raddoppieremo i nostri sforzi per arrivare a una soluzione pacifica in Siria ed eliminare il Daesh come forza in grado di provocare così tante sofferenze alla gente". 

ore 12.22 - A 'Sky Tg 24', il papà di Valeria Solesin ha dichiarato: "Non c'è conferma della sua morte". 

ore 12.15 - Durante l'Angelus Papa Francesco ha rivolto un pensiero agli attentati di Parigi: "Utilizzare il nome di Dio per giustificare la strada dell'odio e della violenza è una bestemmia", le parole del Pontefice. "Vi invito ad unirvi alla mia preghiera: affidiamo alla misericordia di Dio le inermi vittime di questa tragedia. Alla cara Vergine Maria chiediamo di proteggere e vegliare sulla cara Nazione francese, sull'Europa e sul mondo intero"

ore 11.25 - Come riporta 'Sky' sarebbero state ritrovate delle armi nell'auto abbondonata a Mentruil. 

ore 11.10 - Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha postato un tweet di cordoglio per la morte di Valeria Solesin, la ragazza italiana dispersa dopo gli attentati di Parigi. La Farnesina ancora non ha confermato il decesso. 

ore 10.20 - Come riferisce 'Sky Tg 24' sarebbero stati arrestati sei familiari di un terrorista francese che ha partecipato all'assalto al Bataclan. 

10.12 - 'La Gazzetta dello Sport' riporta che il portiere del PSG e dell'Italia, Salvatore Sirigu, ha perso due amici al concerto nel teatro Bataclan: si chiamavano Pierre Innocenti e Stephane Albertini. Erano i proprietari del ristorante 'Chez Livio', nella periferia parigina.

9.45 - Sarebbe "probabilmente falso" secondo gli 007 Usa il passaporto siriano dell'attentatore suicida.

9.00 - Fermati padre e fratello di un assalitore.

8.20 - E' stata ritrovata la seconda automobile utilizzata dai terroristi, nella Banlieue di Parigi.

8.17: Il cardinale di Parigi André Vingt-Trois terrà stasera una messa straordinaria nella cattedrale dell'Ile de la Cité (chiusa per i turisti). Altri servizi funebri sono previsti in tutta la Francia per onorare le 129 vittime dell'attentato terroristico.

8.00 - I leader delle grandi potenze economiche si riuniscono in Turchia per  un vertice G20 in cui si discuterà principalmente di terrorismo. La Francia sarà rappresentata dal ministro degli Esteri Fabius e da quello delle Finanze Sapin.

 

Sabato 14 Novembre 2015

Aggiornamento ore 21.38 - Intervenuto in diretta a 'Porta a Porta', l'ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ha commentato così gli attentati di Parigi: "Dobbiamo intervenire militarmente e dobbiamo farlo subito - ha dichiarato 'Il Cavaliere' - bisogna intervenire per estirpare alla radice il cancro Isis".

19.45 - Il primo ministero belga Charles Michel ha spiegato che uno dei fermati oggi a Bruxelles ieri sera era a Parigi. 

19.10 - Secondo quanto rivelato dal Wall Streee Journal almeno uno degli attentatori era in possesso di un biglietto per assistere all'amichevole Francia-Germania. L'assalitore è stato bloccato all'ingresso proprio perché sarebbe stato scoperto l'esplosivo: durante la fuga avrebbe innescato l'esplosione.

18.24 - Sono in corso arresti a Bruxelles nel quartiere Molenbeek: il ministro della giustizia belga  Koen Geens parla di più di cinque arresti. 

18.08 - La polizia è alla ricerca di una Seat colore nero con targa belga. Intanto perquisizioni sono state effettuate a Bruxelles, nel quartiere Molenbeek dove avrebbero alloggiato tre terroristi. 

16.09 - Emergono ulteriori dettagli riguardo gli attentati di Parigi. Uno dei kamikaze di origine francese sarebbe stato individuato: si tratterebbe di un 30enne già noto alle forze dell'ordine. Si fa sempre più forte l'ipotesi che all'interno del commando terroristico ci sia una donna. La gendarmeria francese, riporta 'Le Parisien', sarebbe sulle tracce di una Seat colore nero con targa estera. 

15.50 - Il prefetto di Roma Gabrielli ha disposto il divieto di manifestazioni in piazza Farnese, sede dell'Ambasciata francese nella Capitale italiana.

15.44 - Secondo quanto riferisce 'SkyTg24', la ragazza italiana dispersa non è nella lista dei deceduti.

15.10 - Secondo 'SkyTg24' si cercherebbe una Seat nera con targa straniera.

15.08 - Secondo 'SkyTg24', uno dei kamikaze era noto agli 007 francesi. Potrebbe esserci una donna nel commando del Bataclan.

14.53: Secondo l'AFP, sono 300 i feriti in ospedale, di cui 80 in condizioni critiche.

14.45: Come riporta 'Le Parisien', lunedì alle 12 tutta la Francia osserverà un minuto di silenzio in memoria delle vittime della tragedia di ieri sera a Parigi.

14.38: Il padre di uno dei due italiani superstiti: "E' un miracolo che sia vivo. Una cosa allucinante! Abbiamo avuto molte difficoltà nel riuscire a contattarlo".

14.10: Secondo l'emittente 'Europe 1', la polizia di Parigi avrebbe identificato un secondo autore delle stragi di ieri sera: sarebbe un cittadino francese.

13.55 - Alcuni mesi fa, i miliziani dell'Isis avevano registrato e diffuso un messaggio in lingua francese contro la Francia. L'Isis avrebbe rivendicato l'attentato attraverso un comunicato. Lo scrive 'corriere.it'.

13.30: Fonti della polizia e del Ministero della Salute francese hanno diffuso un nuovo bilancio sugli attacchi di Parigi: le vittime sarebbero 128, mentre i feriti 250 tra cui 99 in gravi condizioni.

13.15: Secondo quanto diffuso dalla Farnesina una studentessa italiana, presente ieri sera al Bataclan, sarebbe al momento irrintracciabile.

13.00: A Palazzo Chigi, in segno di lutto per gli attentati di Parigi, sono state esposte a mezz'asta il tricolore e la bandiera dell'Unione Europea.

12.40: Il Ministro dell'Interno, Angelino Alfano, è intervenuto in conferenza stampa stamane spiegando le misure di sicurezze che il Governo italiano varerà dopo la strage di Parigi: "Nessun paese è a rischio zero, dopo ieri sera è accresciuta la minaccia. L'allerta è stata elevata al livello 2, sono pronti dei corpi speciali dell'esercito. In tutte le città italiane è stato rafforzato il servizio di sicurezza, in particolare Roma, Milano e Torino. Altri 700 militari sono destinati nella Capitale. E' stato deciso un rafforzamento dei controlli sul territorio e le frontiere, in quest'ultimo caso specie con la Francia. Siamo in stretto contatto con le autorità e il Governo francese. Un conto è difendere la libertà di culto, un altro è inneggiare all'odio e alla violenza antisemita. Abbiamo espulso anche chi imam non è, ma che progettava attacchi terroristici in Italia e che era in contatto con l'Isis".

12.25: Il Ministro della difesa, Roberta Pinotti, parlando al TG1 ha sottolineato sui tragici fatti di Parigi: "Non abbiamo mai sottovalutato i rischi, in questo momento è ovvio che l'allarme è ancora più alto. Vigilanza e atenzione non sono mai mancate, sono sempre in stretto contatto con il Ministro Alfano. Il contingente italiano è uno dei più numerosi in Europa nella lotta all'Isis: c'è un lavoro importante e massimale da tutte le forze preposte. E' un attacco per impaurire l'Europa e il mondo, nel cuore della civiltà: dobbiamo rispondere con fermezza, non devono violare la nostra quotidianità".

12.10: Papa Francesco, interveuto a 'TV2000', ha aggiunto sulle stragi di Parigi: "Questo non è umano. Prego e sono vicino al popolo francese e ai familiari delle vittime. Queste cose tra essere umani non dovrebbero mai succedere. Non ci sono giustificazioni: né religiose, né umane".

11.45: L'Alitalia ha assicurato che i voli sulla tratta tra Parigi, Milano e Roma opereranno regolarmente.

11:30: Nel telegramma di cordoglio all'arcivescovo di Parigi, Vingt-Trois, il Papa "si associa alla sofferenza delle famiglie provate da questo dramma, così come al dolore del popolo francese".

11:00 - "Quello di ieri sera è un atto di guerra e di fronte alla guerra paese deve prendere decisioni appropriate". Queste le parole in diretta tv del presidente francese, François Hollande che ha poi proseguito: "La Francia trionferà sulla barbarie. Le forze di sicurezza e l'esercito sono mobilitate al massimo livello delle loro possibilitàIn questo momento decisivo e grave per il nostro Paese; faccio appello all'unità, all'unione tra i cittadini, al sangue freddo".

10:10 - La Farnesina conferma che i due italiani di Senigallia feriti negli attentati di Parigi sono fuori pericolo.

9:50 - Queste le parole del premier Matteo Renzi a Palazzo Chigi in occasione del vertice con l'intelligence italiana: "Abbiamo intensificato i controlli su tutto il territorio nazionale. Vinceremo questa battaglia, non sarà facile. Come tutti gli italiani e gli esseri umani provo un dolore atroce per quanto accaduto a Parigi. Hanno colpito Parigi, hanno colpito l'Europa e l'umanità intera".

9:45 - Il Ministero della Giustizia francese ha messo a disposizione un numero verde di assistenza per le vittime dell'attentato: 0 800 40 60 05

9:20 - Sono otto gli assalitori morti, di cui sette per essersi fatti esplodere ieri a Parigi. Secondo il procuratore François Molins, come riporta 'Le Monde', qualche complice potrebbe essere ancora in fuga. Intanto tutti i negozi di Parigi oggi resteranno chiusi, così come le scuole e le università della regione Ile-de-France.

8:30 - Sono state sospese per il fine settimana tutte le competizioni sportive nella regione di Parigi. Lo hanno annunciato le autorità nell'ambito dello stato di emergenza decretato dopo gli attentati di ieri sera che hanno provocato la morte di 127 persone.

 

Venerdì 13 Novembre 2015

1:48 - Hollande è arrivato al Bataclan: "La Francia è unita e determinata. Ci sarà una risposta spietata dello Stato nei confronti di questi atti disumani. Non ci facciamo impressionare ed intimorire". Sale intanto il bilancio delle vittime: 158 in totale, 118 delle quali soltanto al Bataclan, 3 terroristi uccisi. Dozzine i ricoverati in ospedale.

01:30 - Arrestato un uomo che ha affermato di essere un militante dello Stato Islamico.

01:22 - Hollande - che diserterà il G20 - è diretto ora verso il Bataclan insieme ad alcuni elementi del governo francese. Sembra finalmente essere tornata sotto controllo la situazione in tutta la Capitale transalpina.

01:18 - Secondo 'France Press' sarebbero circa 100 i morti al Bataclan, 40 nei pressi dello Stadio. Questo è, al momento, il bilancio provvisorio dell'attacco terroristico. La Tour Eiffel è stata spenta in segno di lutto.

01.15 - L'Isis avrebbe rivendicato gli attentati di Parigi. "La Francia manda i suoi aerei in Siria, bombarda uccidendo i bambini, oggi beve dalla stessa coppa". Secondo 'ilmessaggero.it' è quanto affermato dal canale 'Dabiq France'. Le minacce da parte dei terroristi dell'Isis non si fermano, ora: "tocca a Roma, Londra e Washington" si legge sui social. Il condizionale sulle rivendicazione è comunque ancora d'obblico visto che mancano conferme ufficiali sulla matrice di questi attentati.

ore 01:05 - Non si registra ancora nessuna rivendicazione ufficiali degli attentati che hanno colpito Parigi ma i sostenitori dell'ISIS - scrive il New York Times - stanno celebrando su Twitter gli attentati a Parigi con l'hashtag "Il Califfato Islamico attacca la Francia". Diversi analisti hanno scritto che potrebbe essere stata al Qaida, visto che gli attacchi sono stati coordinati.

01:00 - La Nazionale di calcio della Germania è ancora all'interno dello 'Stade de France'.

00:52 - Si è concluso il blitz al Bataclan da parte delle 'teste di cuoio', che hanno portato in salvo gli ostaggi. Durante l'assalto sarebbero rimasti uccisi due terroristi.

ore 00:48 - Sarebbero 6-8 i terroristi all'interno del Bataclan e non 3 come precedentemente affermato dalle forze dell'ordine. Gli attentatori non avrebbero alcuna intenzione di trattare.  

00.40 - Il Blitz al Bataclan è ancora in corso. Sarebbe stato un ostaggio, all'interno del teatro, a dare l'allarme via Twitter e a sollecitare così l'intervento delle forze dell'ordine.

00.35 - BLITZ AL BATACLAN - All'interno del Bataclan i terroristi, muniti di cinte esplosive, avrebbero cominciato ad uccidere i sequestrati. Avvertite cinque raffiche d'arma da fuoco. I colpi dovrebbero essere stati sparati anche dalle forze dell'ordine, entrate per liberare gli ostaggi. 

ore 00:29 - Alfano: "L'antiterrorismo - si legge su 'ilmessaggero.it' - è in costante contatto con i colleghi francesi per seguire con estrema attenzione ciò che accade in Francia anche allo scopo di disporre ulteriori interventi preventivi". Il ministro dell'Interno ha convocato per domani mattina alle 9.30 il Comitato Nazionale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica che sarà presieduto dal premier Matteo Renzi.

ore 00.19 - Completamente evacuato lo 'Stade de France' dopo che molti tifosi, erano rimasti all'interno dello stadio al termine dell'amichevole tra Francia e Germania.

ore 00:11 – Blitz al teatro Bataclan. Secondo quanto riportato da ‘SkyTg24’ sarebbero stati liberati 30 ostaggi

Arrivano anche le prime reazioni dall'Italia con le dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Renzi: "Insieme ai nostri fratelli francesi - si legge sul profilo Twitter - contro l'atroce attacco a Parigi e all'Europa". 

Breve dichiarazione del presidente della Repubblica, Mattarella: "C'è apprensione e grande dolore".

ore 23:55 - Prime parole di Francois Hollande in conferenza stampa dopo gli attentati: "E' un orrore. Ci sono decine e decine di vittime. Abbiamo mobilitato tutti per fermare i terroristi. Ho chiesto un aiuto ai parigini affinché non avvengano più attacchi del genere. Abbiamo deciso di proclamare lo stato di urgenza e la circolazione potrebbe essere bloccata. L'altra decisione è la chiusura delle frontiere. Nessuno deve essere in grado di uscire ed entrare. Non sappiamo chi sono questi terroristi, ma dobbiamo dimostrare di essere uniti. La Francia deve essere forte e grande. Chiediamo a tutti di essere responsabili. I terroristi vogliono farci paura, ma non ce la faranno mai. Ci sono ancora posti sotto assedio. Vi chiedo di darci il vostro sostegno. Viva la Repubblica, viva la Francia".

23:50 - Dalla Casa Bianca arrivano le parole del presidente degli Stati Uniti, Obama: "Siamo qui per dare sostegno alla Francia perché vogliamo fare il possibile affinché  i valori di  legalità, fraternità e uguaglianza non vengano cancellati. Faremo il possibile per aiutare il popolo francese affinché questi attacchi terroristici non avvengano più. Le nostre preghiere vanno alle famiglie delle persone uccise e ferite. Non ho ancora chiamato Hollande perché è molto occupato. Sono sicuro che riuscirò a sentirlo a breve e cercherò di essere di aiuto. E' una situazione che spezza il cuore agli Stati Uniti. Staremo vicino al popolo francese".

23:45Hollande ha convocato a mezzanotte all'Eliseo una riunione d'emergenza dei ministri per far fronte all'attacco dei terroristi.

23:36 - A Les Halles, nel cuore di Parigi, riporta ‘Europe 1’, sarebbe in corso ancora un'altra sparatoria. Molti degli autori dei vari attentati sarebbero ancora a piede libero.

23:25 - Molti tifosi continuano a restare all'interno dello stadio di Parigi nonostante la polizia abbia dato il via libera al deflusso dopo la bonifeca della zona. Al Bataclan, dove si stava svolgendo un concerto, ci sarebbero cento ostaggi nelle mani dei terroristi. Le vittime - secondo gli ultimi aggiornamenti - sarebbero salite a 60 in seguito agli attentati avvenuti praticamente in simultanea.

23:15 - Secondo quanto riportato da 'Sky Tg24' ci sarebbero almeno 30 vittime in seguito alle esplosioni attorno allo stadio. 

23:09 - I tifosi, che assistevano al match Francia-Germania, hanno abbandonato gli spalti, riversandosi all'interno del terreno di gioco. I calciatori, invece, sarebbero all'interno degli spogliatoi.

Torna il terrore in Francia. In serata  a Parigi ci sono state tre sparatorie in tre punti diversi della città e si sono avvertiti delle esplosioni attorno allo Stade de France, durante la partita tra i padroni di casa e la Germania. La prefettura - si legge su 'repubblica.it' - parla di almeno 18 morti. 60 persone, inoltre, sarebbero in ostaggio. Tre sarebbero i morti fuori dallo 'Stade de France', dove tre esplosioni con polvere da sparo mista a chiodi, hanno devastato un ristorante nei pressi dell'impianto sportivo di St. Denis. Il presidente Hollande, che stava assistendo al match allo stadio, è stato fatto uscire dopo la prima esplosione.

 

M.S.




Commenta con Facebook