• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Fiorentina, Lombaerts: esperienza internazionale in difesa

TATTICA DEL MERCATO - Fiorentina, Lombaerts: esperienza internazionale in difesa

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul difensore dello Zenit


Nicolas Lombaerts (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

04/11/2015 14:30

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO FIORENTINA ZENIT PRADE' SOUSA LOMBAERTS / ROMA - In una Serie A ancora alla ricerca di un padrone, la Fiorentina di Paulo Sousa rappresenta una delle sorprese più interessanti in termini di gioco e di risultati. Il direttore sportivo Daniele Pradè sta lavorando sodo per il calciomercato Fiorentina, che già a gennaio dovrà coprire le lacune venute a galla (specialmente in difesa) per provare a mantenere una posizione di lusso fino al termine della stagione. La Fiorentina sta seguendo il difensore belga Nicolas Lombaerts, attualmente in forza allo Zenit San Pietroburgo. Lombaerts è il nome nuovo per la Fiorentina anche se finora si registrano solo contatti indiretti, come rivelato in esclusiva da Calciomercato.it. Conosciamo meglio il giocatore attraverso la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'.


BIOGRAFIA DI NICOLAS LOMBAERTS, OBIETTIVO DELLA FIORENTINA PER LA DIFESA

Nicolas Robert Christian Lombaerts nasce a Brugge, in Belgio, il 20 marzo 1985. Muove i primi passi nel settore giovanile del Club Brugge, squadra della sua città natale. Nel 2004 si trasferisce al Gent con cui esordisce nella massima divisione nazionale. Rimane ai 'Buffalo's' fino al 2007 quando viene acquistato dallo Zenit San Pietroburgo, squadra in rampa di lancio nel calcio europeo guidata da Dick Advocaat. Lombaerts diventa subito un punto fermo dei biancoazzurri anche se un grave infortunio al ginocchio ne frena (temporaneamente) l'ascesa. Una volta ristabilito trova la piena fiducia anche del nuovo tecnico Luciano Spalletti e poi di André Villas-Boas. Il belga ha giocato 257 partite con la maglia dello Zenit, vincendo tantissimo: 4 campionati, una coppa di Russia, due supercoppe nazionali, una coppa Uefa e una Supercoppa Europea.

Lombaerts può vantare 36 presenze e 3 gol con la maglia del Belgio, con cui ha debuttato nel 2006 e con cui ha preso parte al Mondiale del 2014. Ha partecipato anche all'Europeo under 21 del 2007, da capitano.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI NICOLAS LOMBAERTS

Alto 1,88 per 83 kg, fisico longilineo ed asciutto, sinistro naturale. Lombaerts è un difensore di grande esperienza e dotato di buoni doti tecniche. Il suo ruolo naturale è quello di difensore centrale in una linea a quattro, ma se la può cavare anche come terzino di sinistra (con caratteristiche di coperture più che di spinta) oppure in una retroguardia a tre. Nonostante la corporatura longilinea è molto forte fisicamente e difficilissimo da superare in marcatura e nei duelli corpo a corpo. Difensore tecnico (ha un buon piede) e intelligente, bravo nell'anticipo e nella lettura delle situazioni. Pericoloso sui calci di fermo nell'area avversaria, nonostante abbia compiuto 30 anni lo scorso 20 marzo può essere considerato un autentico veterano. Ha esordito in Belgio a 19 anni e con lo Zenit a 22. In Nazionale a 21 primavere: ha tanta esperienza e può ancora dare molto.


NICOLAS LOMBAERTS E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA FIORENTINA? 

Sicuramente Nicolas Lombaerts potrebbe essere un acquisto intelligente da parte della Fiorentina di Paulo Sousa che si troverebbe ad avere un centrale esperto e di sicuro rendimento per puntellare un reparto con pochi ricambi e poche soluzioni. Il tecnico portoghese usa sia la difesa a quattro che quella a tre e il belga non avrebbe problemi ad inserirsi in questi sistemi di gioco, portando in dote carisma ed esperienza, sia per il campionato che per l'Europa League. La perplessità riguarda il fatto che sia un mancino puro così come Astori, una delle tante sorprese positive della 'Viola' che appare più scoperta sul centro-destra dove c'è il solo Facundo Roncaglia di ruolo, dato che Tomovic è un terzino adattato.




Commenta con Facebook