• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Francia > Psg, Di Maria si confessa: "Non ho mai voluto lasciare il Real Madrid"

Psg, Di Maria si confessa: "Non ho mai voluto lasciare il Real Madrid"

L'esterno argentino si proietta sulla prossima sfida del Bernabeu


Angel Di Maria (Getty Images)

29/10/2015 12:00

CALCIOMERCATO PSG DI MARIA ADDIO REAL MADRID / PARIGI (Francia) - “Mi sto adattando giorno dopo giorno: Parigi è una città spettacolare come Madrid”. Si apre così la lunga intervista di Angel Di María a ‘Marca’, dove il talentuoso esterno presenta la sfida del prossimo 3 novembre tra il Psg e la sua ex squadra: “Il Real Madrid è sempre una grande società. Molti dicono che il gioco di Benitez sia molto difensivo, ma non credo sia così, può esserlo in alcune circostanze: questo però non vuol dire nulla, la qualità dei calciatori non si discute”. 
A distanza di due anni dall’ultima volta, ‘El Fiedo’ tornerà quindi al 'Santiago Bernabeu’, ma la testa sarà incentrata esclusivamente  sui tre punti: "Scenderemo in campo con l'obiettivo di vincere il match - assicura - E' chiaro che quando si incontrano due squadre con un simile potenziale, la prima fase può essere un po' di studio. Che accoglienza mi aspetto? Non lo so, posso solo dire che quando ero un calciatore del Real ho sempre dato il massimo in campo”.

Un accenno poi all’addio alla 'camiseta blanca' arrivato all'apice della sua esperienza in Spagna (dopo la vittoria della Décima, ndr): “A Madrid ho trascorso quattro anni della mia carriera che ricordo con tanto affetto. Ho vissuto momenti alti e bassi ma il più bello di tutti è stato sicuramente quello della vittoria della Champions League. Io non sono mai voluto andare via da Madrid, ma determinate circostanze mi hanno portato al Manchester United. Porterò per sempre nel mio cuore gli applausi dell'ultima partita giocata con i 'Blancos' ”. 

In conclusione, l’argentino non si nasconde e dichiara apertamente di puntare al colpo grosso: Possiamo vincere la Champions, abbiamo molta qualità ma è necessaria anche un po’ di fortuna. Di certo qui a Parigi si sente meno pressione rispetto a Madrid…”.

D.G.




Commenta con Facebook