• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Siviglia, Allegri: "Pogba? Lasciamolo stare! Khedira gioca". Poi dà tutta la formazione...

Juventus-Siviglia, Allegri: "Pogba? Lasciamolo stare! Khedira gioca". Poi dà tutta la formazione...

L'allenatore dei bianconeri si scalda in vista del match contro gli spagnoli


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

29/09/2015 19:20

DIRETTA CHAMPIONS LEAGUE CONFERENZA ALLEGRI JUVENTUS SIVIGLIA / TORINO - La seconda partita di Champions League si avvicina per la Juventus che dopo il successo di Manchester dovrà bissare contro il Siviglia in casa. Gli andalusi hanno vinto alla prima contro il Borussia Moenchengladbach e non vengono in Italia per tirarsi indietro. Calciomercato.it ha seguito per voi in diretta la conferenza stampa di Massimiliano Allegri, tecnico dei bianconeri, che farà il punto sulle News Juventus.

Ecco le parole dell'allenatore: "Innanzitutto spiace che Lichtsteiner non sia disponibile perché i medici hanno dovuto fare altri accertamenti per la salute del ragazzo. Caceres? Buffon vi ha già risposto in merito. Domani in campo ci sarà Barzagli, poi se a tre o a quattro non importa molto. Credo che domani si dovrà fare una partita di grande determinazione, come quella di Genova era importante per il campionato, questa sarà cruciale".

SIVIGLIA - "Siamo partiti entrambi male in campionato, ma in Champions vittorie per tutte e due. Serve una grande prestazione. Se vediamo il positivo abbiamo già saputo fare bene a Shanghai, a Genova e a Manchester, un percorso naturale per una rosa che deve crescere. C'è anche un certa casualità e dobbiamo concentrarci sul campo, non rincorrendo i se ed i ma. Non siamo in grado di chiudere le partite in anticipo per poi fare rotazioni, quindi siamo costretti a cambiare dal primo minuto nella partite successive. Alcuni ragazzi non sono ancora preparati a giocare ogni tre giorni".

KHEDIRA - "Non scende in campo da tanto, ma domani Khedira gioca, non ve lo aspettavate vero? Non so che autonomia possa avere, ma sarà dalla gara".

OBIETTIVI - "Dobbiamo sempre e comunque garantirci gli ottavi di finale, visto che il livello si è alzato molto. Adesso ci sono molte squadre in più che possono creare difficoltà. Il nostro obiettivo deve essere quello di entrare nelle ultime otto. Il girone lo dobbiamo passare sempre e comunque".

CUADRADO - "Veniva da tre gare in cui aveva fatto molto bene, ma alla quarta poi uno si ferma. Ci sono stati molti infortuni muscolari, il fatto è che quando dai tutto ogni tre giorni, il livello di pericolosità di guai fisici aumenta".

LEMINA - "Stesso discorso fatto per Cuadrado, anche lui è uscito stanco dalla sfida contro il Napoli".

DEBACLE NAPOLI - "Se ero molto arrabbiato e dispiaciuto per il risultato finale, guardando il rovescio della medaglia penso che nonostante si sia giocato male siamo stati in gara fino all'ultimo minuto".

POGBA - "Sono passate solo poche partite e non è da questa stagione che dico che Paul ha solo 22 anni. Ha enormi potenzialità che ora non sta esprimendo al massimo, ma non gli si può chiedere di avere la forza mentale di un Buffon. Lasciamolo in pace che deve fare solo quello che sa fare".

HERNANES - "A Manchester ha fatto benissimo, poi ha sbagliato a Napoli ed è stato disintegrato. Io penso che abbia le qualità per far bene davanti alla difesa. Alla ripresa mi auguro di avere anche Marchisio così riusciremo a portare avanti una linea: il 3-5-2 non è un modulo consolidato perché abbiamo 10 giocatori nuovi, non ci vuole molto a capirlo eh".

TUTTA LA FORMAZIONE - Tra ironia e serietà l'allenatore dà anche la formazione, un po' stizzito: "Chi gioca in attacco? Ecco tutta la formazione così siete tutti contenti: Barzagli, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Khedira, uno me lo voglio tenere, Pogba, Evra... e davanti Morata e Dybala. L'ultimo me lo dite voi e spero che lo indoviniate. L'allenatore? Domani io poi non lo so. E' un 3-5-2? O Barzagli da terzino poi fate voi il vostro lavoro".




Commenta con Facebook