• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, c'è Kucka nel centrocampo anti-Inter

Milan, c'è Kucka nel centrocampo anti-Inter

L'ex genoano favorito per rimpiazzare l'infortunato Bertolacci


Sinisa Mihajlovic (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

08/09/2015 10:15

MILAN MIHAJLOVIC FORMAZIONE MILAN / MILANO - Prende forma il 'Diavolo' anti-Inter. Senza Bertolacci, che con la maglia della Nazionale azzurra ha rimediato una lieve lesione all'adduttore della coscia destra, Sinisa Mihajlovic - per le news Milan - sembra orientato a lanciare dal 1' l'ex genoano Kucka in mediana come riporta stamane 'La Gazzetta dello Sport'. Per il centrocampista slovacco si tratterebbe dell'esordio dal 1' con la maglia rossonera, visto che nella sfida contro l'Empoli aveva fatto il suo ingresso in campo nella ripresa.

Poli e de Jong completeranno il reparto mediano, mentre sulla trequarti Bonaventura sarebbe in vantaggio su Suso e Honda. Si prospetta una nuova esclusione dunque per Riccardo Montolivo, con il regista che finora non è stato mai impiegato da Mihajlovic in questo inizio di stagione. Davanti a Diego Lopez, Abate e De Sciglio (che sostituirà l'infortunato Antonelli) agiranno sulle corsie esterne, mentre in mezzo Zapata affiancherà il baby Romagnoli.

Bacca e Luiz Adriano, i due colpi che nel calciomercato estivo hanno rivoluzionato l'attacco del Milan, verranno ovviamente riconfermati: 3 gol in due contro Fiorentina ed Empoli (2 centri del colombiano), con Balotelli costretto - almeno inizialmente - ad accomodarsi nuovamente in panchina. La sua ora, però, potrebbe arrivare presto. Mihajlovic, vista la parentesi per le Nazionali, avrà solo a partire da giovedì l'intero gruppo a sua disposizione, anche se nella testa del tecnico serbo i punti interrogativi sullo scacchiere titolare per il derby sembrano essere davvero pochi.




Commenta con Facebook