• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, affare Jackson Martinez: ecco la strategia del Manchester City

Calciomercato Milan, affare Jackson Martinez: ecco la strategia del Manchester City

Il club inglese punta con forza sull'attaccante colombiano del Porto


Jackson Martinez (Getty Images)
Marco Di Federico

12/06/2015 07:53

CALCIOMERCATO MILAN JACKSON MARTINEZ CITY / MILANO - Nella trattativa tra Milan e Porto per Jackson Martinez si è inserito nelle ultime ore un avversario molto difficile da battere come il Manchester City. Il club inglese è pronto a salutare uno tra Dzeko e Jovetic - o forse anche tutti e due - e puntare deciso sul bomber colombiano per rimpiazzarli.

L'ad dei rossoneri, Adriano Galliani, è da settimane sulle tracce di Martinez, 67 gol in 90 partite con la maglia del Porto nel solo campionato lusitano. L'attaccante ha una clausola rescissoria da 35 milioni di euro, cifra che il Milan intende pagare per intero pur di strappare il giocatore ai 'Dragoes'. La differenza con l'offerta del Manchester City sta allora tutta nelle modalità di pagamento: come riporta la 'Gazzetta dello Sport', il club inglese è disposto a versare al Porto un unico assegno senza provare a dilazionare l'investimento, come intendono fare i rossoneri. In più, lo sceicco Mansour garantirebbe al giocatore condizioni economiche più vantaggiose rispetto al quadriennale a 3 milioni e mezzo di euro proposto dal Milan.

Oltre al City, secondo il 'Corriere dello Sport' anche il Manchester United si è messo in fila per Jackson Martinez, considerato da van Gaal un possibile erede del connazionale Falcao, che tornerà al Monaco. E con lo United attenzione all'Arsenal: a riportarlo è il tabloid 'Metro'.




Commenta con Facebook