• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Allegri: "Le contestazioni di inizio anno mi hanno stimolato. Barcellona? Facile da prepar

Juventus, Allegri: "Le contestazioni di inizio anno mi hanno stimolato. Barcellona? Facile da preparare"

Le parole del tecnico bianconero ospite a 'Tiki Taka'


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

26/05/2015 00:48

JUVENTUS ALLEGRI CONTESTAZIONE BARCELLONA / TORINO - Dalla contestazione al sogno 'Triplete'. Sogna la Juventus, sognano i tifosi ed anche il tecnico Massimiliano Allegri che, in un'intervista concessa a 'Tiki Taka' su 'Italia 1', racconta: "Giornata straordinaria quella di sabato, da ricordare. In questa stagione la squadra ha fatto risultati importanti. Morata è un 'testone' ma diventerà un grandissimo giocatore, è già sulla via giusta. Per Buffon non ci sono aggettivi. Tevez ha raggiunto livelli straordinari, ma ciò che stupisce di più è il carattere. Parlare solo di loro tre, comunque, sminuirebbe un gruppo eccezionale".

CONTESTAZIONE - "Il coro "Noi Allegri non lo vogliamo" di inizio anno? Fa un effetto strano risentirlo ora, ma mi fu di grande stimolo. Sono arrivato alla Juve con grande entusiasmo, consapevole che questa squadra avrebbe potuto raggiungere altri risultati importanti.

JUVE-BARCELLONA - "Ci penso 10 minuti al giorno, prima di andare a letto. Non è una partita difficile da preparare, anzi è molto facile. E' una finale. I tre giocatori davanti sono straordinari".

COPPA ITALIA - "Era importante vincerla perché era la decima. Dopo la partita di Firenze, ce la meritavamo".




Commenta con Facebook