• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Hernanes: "Mancini mi rispetta, ora sono un trequartista. Il 7-1 e la Lazio..."

Inter, Hernanes: "Mancini mi rispetta, ora sono un trequartista. Il 7-1 e la Lazio..."

Il 'Profeta' nerazzurro ripercorre quell'addio tra le lacrime a Formello


Hernanes (Getty Images)

04/05/2015 15:21

INTER HERNANES MANCINI LAZIO BRASILE 7-1 / SAN PAOLO (Brasile) - Il centrocampista brasiliano Hernanes ha rilasciato un'intervista in patria ai microfoni di 'UOL Esporte'. Il calciatore nerazzurro ha toccato molti argomenti d'attualità, con un occhio di riguardo per le ultime news Inter: "Mancini non è uno che parla molto, ma lo fa quando necessario. Ci siamo confrontati qualche volta, ma mi ha sempre trattato con totale rispetto. Mi ha sempre dato il giusto supporto morale. Anche quando non gioco lui mi rispetta e questa è una cosa molto importante. Il mio ruolo? Oggi preferisco giocare trequartista, dietro le due punte. Mi ci trovo bene, Mancini mi ha chiesto di giocarci. E' andata bene e potrei andare avanti per questa strada".

BRASILE - "Sono maturo e ben concentrato per i prossimi tre anni, mi sento da Seleçao. Ho avuto poco spazio nel Mondiale ma è un torneo corto, ho fatto bene con la Croazia. Sono cose che capitano nel calcio. Il 7-1 con la Germania? Non ho dormito. Abbiamo parlato, cercato una spiegazione. La vita, come il calcio, ti prende di sorpresa. E' stata una tragedia. Non c'era grande differenza tra le due squadre: in Serie A basti pensare alla mia Inter, che ha vinto 7-0 col Sassuolo e poi ci ha perso 3-1. Quel giorno fummo presi di sorpresa. Quel Brasile era un gruppo compatto, unito attorno a Scolari. Ora spero di entrare nella lista dei convocati per la Copa America".

LAZIO - Hernanes ricorda anche il calciomercato invernale 2014, quando chiuse una straordinaria parentesi di carriera con i biancocelesti tra le lacrime: "Tifosi della Lazio razzisti? E' un problema che si respira non solo in Italia, ma in tutta Europa, ho visto a vari livelli dimostrazioni di razzismo. Ma credo che si tratti di una minoranza, la più piccola parte della gente che va allo stadio. Io voglio che la gente sia felice e la Lazio mi ha dato grande affetto, perciò mi venne da piangere quando me ne andai. Voglio rendere la gente felice col mio gioco, è il mio obiettivo e l'affetto dei tifosi biancocelesti mi fece capire che l'avevo centrato. Perciò scoppiai in lacrime".

M.T.




Commenta con Facebook