• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Fiorentina-Juventus, Chiellini: "E' andata meglio del previsto. Il triplete..."

Fiorentina-Juventus, Chiellini: "E' andata meglio del previsto. Il triplete..."

Le parole del difensore bianconero dopo la vittoria in semifinale di Coppa Italia


Chiellini (Getty Images)

07/04/2015 23:37

FIORENTINA JUVENTUS CHIELLINI COPPA ITALIA / FIRENZE - La Juventus abbatte la Fiorentina e vola in finale di Coppa Italia ed al termine della sfida del 'Franchi' il difensore bianconero Giorgio Chiellini interviene ai microfoni della 'Rai': "Volevamo cercare di prendere in mano subito la partita facendola scorrere piano piano perché l'idea era che una squadra come la Fiorentina potesse pagare il peso di questo vantaggio da cui partiva dopo il risultato dell'andata. Abbiamo gestito bene i ritmi cercando di colpirli nei punti deboli, soprattutto negli spazi aperti. Hanno tanta qualità, però quando sei bravo a recuperar palla puoi colpirli in questo modo. E' andata al di là di ogni più rosea aspettativa, soprattutto per come abbiamo controllato la partita. E' la dimostrazione che siamo un grande gruppo e che anche chi gioca meno è pronto".

Chiellini, poi, prosegue: "Le proteste? Ho già chiesto scusa, ho preso un cartellino evitabile. Avevo ragione, ma comunque non dovevo reagire così. Dobbiamo continuare così, abbiamo due mesi di fuoco. Vincere aiuta a vincere. Salah? E' velocissimo. Se gli togli la profondità gli togli una caratteristica principale. Oggi sono stati bravissimi i tre centrali che hanno fatto un filtro incredibile. Hanno fatto una grandissima partita, i meriti vanno a loro. Triplete? Sono una persona equilibrata, penso partita dopo partita. Giusto che i tifosi sognino, ma noi dobbiamo pensare al presente e vivere la quotidianità".

L.P.




Commenta con Facebook