• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli-Lazio, Benitez: "Chiudere le curve la soluzione del problema". E sul suo futuro...

Napoli-Lazio, Benitez: "Chiudere le curve la soluzione del problema". E sul suo futuro...

Il tecnico dei partenopei ha anticipato i temi della gara di Coppa Italia


Rafa Benitez (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

07/04/2015 12:45

NAPOLI LAZIO CONFERENZA STAMPA BENITEZ / NAPOLI - Alla vigilia del match di ritorno delle semifinali di Coppa Italia contro la Lazio, il tecnico del Napoli Rafa Benitez ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa. Ecco le parole dell'allenatore spagnolo: "Ho visto una squadra che contro l'Atalanta con 8 occasioni nette meritava di vincere e che contro la Roma meritava di vincere. Se non le abbiamo vinte è perché dobbiamo fare ancora di più, essere più lucidi sotto porta".

SFIDA - La sfida con la Lazio sta caratterizzando le news Napoli degli ultimi giorni, considerata l'importanza della posta in palio: "La Lazio sta facendo una grande stagione, domani c'è in palio una finale e faremo di tutto per raggiungerla per il secondo anno di fila. E' una squadra che crea tanto ma subisce, noi dobbiamo approfittarne e non concedere spazi".

FUTURO - Inevitabile poi parlare del suo futuro, che potrebbe vederlo lasciare Napoli nel prossimo calciomercato: "Nelle prossime settimane ci sentiremo con il presidente per parlare del futuro e decidere cosa sarà meglio per il Napoli".

OCCASIONI - "Siamo una squadra che crea tante occasioni, nelle ultime 2 partite abbiamo subito 1 tiro in porta dall'Atalanta e 2 dalla Roma".

INSIGNE - "Sta lavorando tanto, il suo recupero procede bene grazie all'impegno e al lavoro che fa con tutto lo staff".

HAMSIK - "E' un fantastico professionista che lavora bene e che ha tanta concorrenza con Gabbiadini, Mertens, Callejon, De Guzman e Insigne".

CURVE - "Per risolvere il problema dei cori discriminatori e degli striscioni bisogna chiudere le curve, solo così si risolve il problema".

ATTACCO - "Avere più attaccanti non significa attaccare meglio, Duvan e Higuain insieme in campo indeboliscono la squadra dietro".

GARGANO - "E' stato fermo e ha bisogno di recuperare il suo ritmo per tornare in condizione".

ZUNIGA - "Migliora anche nella condizione, difficile vederlo dall'inizio perché deve trovare ancora il suo livello fisico".

 




Commenta con Facebook