• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Fiorentina, Mancini: "Presto per puntare solo sull'Europa. Kovacic il mio preferito. Montella-

Inter-Fiorentina, Mancini: "Presto per puntare solo sull'Europa. Kovacic il mio preferito. Montella-Milan..."

II tecnico dei nerazzurri ha parlato in vista della sfida contro i 'viola'


Roberto Mancini (Getty Images)
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

28/02/2015 15:27

DIRETTA INTER FIORENTINA CONFERENZA MANCINI/ MILANO - Giornata di vigilia in casa Inter. Consueta conferenza stampa per il tecnico dei nerazzurri, Roberto Mancini, in vista della sfida contro la Fiorentina di domani. Ecco le parole raccolte da Calciomercato.it: "Sarà una partita particolare, spero che la squadra stia bene e che migliori, facendo andar bene le cose che non vanno".

SHAQIRI - "Ha avuto una flessione magari perché non ha giocato a Cagliari. I giocatori giovani devono giocare per dare continuità alle prestazioni".

MONTELLA - "Sono contento per lui e per come sta facendo giocare la Fiorentina".

PROBLEMI - "Dobbiamo giocare la palla più veloce, ma per migliorare ci vuole un po' di tempo. I difensori dovrebbero essere un po' più furbi, cercando di capire cosa può accadere. Se i centrali migliorano sarebbe un grosso vantaggio. Devono inoltre migliorare nell'uno contro uno".

PARMA - "Ammiro Donadoni e tutti i giocatori. So che è una situazione difficile, perché ci sono passato. Non si capisce cosa può accadere. E poi per il campionato è tutto più complicato".

FIORENTINA - "Giocano bene, non so se praticano il miglior calcio. Si stanno comunque avvicinando a Napoli, Roma e Juventus. Noi siamo ancora lontani. I 'viola' hanno una mentalità offensiva".

MONTELLA - "Ha fatto tanti gol perché glieli facevo fare io (ride, ndr.). Da ogni tecnico si impara sempre qualcosa. Milan? Non so se sia pronto. Ha fatto una buona esperienza, anche per allenare una squadra per il titolo, ma un tecnico giovane deve pensarci bene prima di scegliere una squadra. Bisogna scegliere un club che ti permetta di lavorare".

SACRIFICI - "E' difficile sapere come andrà il calciomercato di questa estate. Dobbiamo vedere cosa si potrà fare. Trovare un attaccante che fa 20 gol non è facile, anche se con la sua cessione possono arrivare 2-3 giocatori che ti migliorano la squadra. Ma se vuoi vincere devi avere un bomber vero".

SANTON - News Inter positive sono certamente le prestazioni del giovane terzino, utilizzato con continuità da Mancini:"E' un po' stanco non avendo giocato per 10 mesi. E' rientrato negli ultimi mesi giocando davvero poco, ma si era allenato al Newcastle. Siamo felici perché sta facendo bene".

OBIETTIVI - "E' presto per dire di voler puntare solo sull'Europa League. Ci sono tante partite di campionato ancora. Più avanti vedremo cosa succederà".

KOVACIC - "E' uno dei miei preferiti, deve giocare come ha fatto a Cagliari. Podolski? In Sardegna ha giocato bene, ma mi aspetto che segni".

GUARIN - "E' maturato da tanto, è un giocatore che ha una storia alle spalle. Non capisco perché in passato non sia andato sempre bene. Spero che continui a fare queste prestazioni. Oggi ha trovato un po' più tranquillità".

WOLFSBURG - "Spero che prendano l'impegno sottogamba. Le possibilità di passare al momento sono pari".

 




Commenta con Facebook