• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-SASSUOLO

Viviano e Consigli salvano Sampdoria e Sassuolo. Male Munoz e Floro Flores.


Eder (Getty Images)
Marco Di Nardo

08/02/2015 17:03

ECCO LE PAGELLE DI SAMPDORIA-SASSUOLO:

 

SAMPDORIA

Viviano 6,5 – Incolpevole sul gol di Acerbi. Grazie ad due pregevoli interventi non consente a Floccari di segnare.

De Silvestri 6 – Bene sia in fase di non possesso palla che in fase di possesso palla. Crea non pochi problemi ai terzini sinistri del Sassuolo andando in più di un’occasione al cross.

Muñoz 5 – Alla sua prima partita con la maglia della Sampdoria commette molti errori di posizione consentendo al Sassuolo di attaccare per vie centrali. Dal 41’ Coda 6 – Rispetto a Munoz da alla difesa di Mihajolovic maggiore solidità difensiva.

Romagnoli 6 – Con Coda in campo riesce a trovare maggiore sicurezza e a chiudere gli spazi agli attaccanti del Sassuolo.

Regini 6 – Rispetto alla gara col Torino presta maggiore attenzione alla fase difensiva. Non disdegna quella offensiva con qualche spunto interessante.

Palombo 6 – Funge da schermo davanti la difesa consentendo ai due interni di prodigarsi maggiormente sulla fase offensiva. Dal 70’ Eto’o 5,5 – Dopo i 20’ di Torino ne gioca altri 20 ma fa ben poco per rendersi pericoloso.

Obiang 6,5 – Bene sia negli inserimenti in area di rigore che nei tiri da fuori area. Gioca bene anche davanti alla difesa quando Palombo viene sostituito

Duncan 6 – Insieme ad Obiang si inserisce in area di rigore per provare il tiro o per passarla ad un compagno meglio posizionato.

Soriano 6 – Intercetta un passaggio di Magnanelli nei pressi dell’area di rigore ed effettua un cross che consente ad Eder di agguantare il pareggio. Gioca in maniera semplice andando a cercare sempre il giocatore più libero.

Okaka 6 – Dopo un primo tempo poco convincente, disputa un secondo tempo buono, consentendo alla squadra di salire e ai centrocampisti di inserirsi in area di rigore. Cerca il gol in due occasioni ma la poca precisione sotto porta non gli consente di festeggiare.

Éder 6,5 – Segna un bel gol di testa su assist di Soriano battendo nel tempo Gazzola. Al 62’ sbaglia il gol del due a uno.

All. Mihajlovic 6 – Rispetto alla gara di Torino schiera in campo una squadra più concentrata e motivata.

 

SASSUOLO

Consigli 6,5 – Bene sia tra i pali che nelle uscite alte. Non può nulla sul gol di testa di Eder. Effettua una grande parata al 62’ sul tiro ravvicinato di Eder. Salva il risultato su un tiro rasoterra di Soriano all’83’.

Vrsaljko 5,5 – Sbaglia la diagonale difensiva sul gol del pareggio della Sampdoria. Dal 14’ Gazzola 6 – Rispetto al suo compagno di squadra si posiziona bene nelle diagonali difensive. Quando gli è possibile scende sulla fascia destra per effettuare dei cross per le punte.

Cannavaro 6,5 – Gioca un suntuoso primo tempo limitando il raggio d’azione di Eder o giocando d’anticipo sui lanci lunghi o scegliendo il giusto tempo d’intervento nell’uno contro uno. Da due lanci suoi per le punte il Sassuolo si rende pericoloso.

Acerbi 6 - Insieme a Cannavaro riesce a tenere a bada le punte della Sampdoria. Soffre gli inserimenti degli interni di centrocampo della squadra di Mihajlovic.

Longhi 6 – Bravo soprattutto in fase difensiva. Bene nel gioco aereo ma molto impreciso in fase d’impostazione. Dal 64’  Peluso 6 – Nonostante giochi poco, riesce comunque a gestire la costante presenza nella sua zona di campo di Okaka.

Brighi 6 – Giocatore esperto e dinamico. Prova a dare grande quantità ad un centrocampo che, soprattutto nel secondo tempo, soffre i continui cambi di gioco della Sampdoria.

Magnanelli 6 – E’ il regista della squadra. Detta i tempi del gioco del Sassuolo e consente alla squadra di tenersi compatta.

Biondini 6 – Si ritrova ad dare una mano in copertura prima a Longhi e poi a Peluso. Quando può si propone in fase offensiva.

Lazarevic 6 – Si muove molto senza palla cercando in qualche occasione anche la via del gol. Con la sua velocità mette in difficoltà Regini.

Floccari 6 – Cerca senza soluzioni di continuità la via del gol ma si ritrova di fronte un grande Viviano.

Floro Flores 5,5 – Prova la soluzione dalla lunga distanza in un paio di occasioni ma senza troppa fortuna. In poche occasioni trova la complicità di Floccari nel concretizzare un’occasione offensiva. Dall’80’ Taïder – S.V.

All. Di Francesco 6 – La sua squadra cerca sempre le verticalizzazioni. Sa soffrire nei momenti difficili per poi ripartire in contropiede.

Arbitro: Irrati 6 – Discreta prestazione arbitrale del direttore di gara di Pistoia che utilizza spesso il cartellino giallo per tenere sotto controllo la partita. Giusto non concedere il rigore al Sassuolo a metà primo tempo.

 

TABELLINO

SAMPDORIA-SASSUOLO 1-1

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano, De Silvestri, Muñoz (41’ Coda), Romagnoli, Regini, Palombo (70’ Eto'o), Obiang, Duncan, Soriano, Okaka, Éder. A disposizione: Frison, Massolo, Mesbah, Marchionni, Bergessio, Lulic, Wszolek, Correa, Djordjevic, Ivan. All. Mihajlovic

SASSUOLO (4-3-3): Consigli, Vrsaljko (14’ Gazzola) , Cannavaro, Acerbi , Longhi (64’ Peluso), Brighi, Magnanelli, Biondini, Lazarevic, Floccari, Floro Flores (80’ Taïder). A disposizione: Polito, Bianco, Pomini, Lodesani, Antei, Chibsah, Donis, Sereni. All. Di Francesco.

MARCATORI: 2’ Acerbi (Sa), 9’ Eder (Samp)

ARBITRO: Massimiliano Irrati (Sez. di Pistoia)

AMMONITI: 12’ Obiang (Samp), 13’ Biondini (Sas), 16’ Brighi (Sas), 23’ Lazarevic (Sas), 57’ Cannavaro (Sas), 71’ Okaka (Samp), 82’ Taïder (Sas), 82’ De Silvestri (Samp)

ESPULSI: -




Commenta con Facebook