• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-JUVENTUS

Tevez e de Guzman i peggiori in campo per le due squadre. Pogba e Gargano sopra le righe


Paul Pogba (Getty Images)
Antonio Papa (@antoniopapapapa)

11/01/2015 22:52

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-JUVENTUS / NAPOLI - Ecco le pagelle della partita fra Napoli e Juventus. 

NAPOLI

Rafael 6 - Il tiro di Pogba lo tocca pure, ma non può nulla. Idem Caceres che incoccia bene il pallone e lo infila nell'angolo. 

Maggio 6 - Le sue continue sovrapposizioni con Callejòn danno al Napoli una certa incisività sul lato destro del campo, dando parecchi grattacapi ad Evra. Efficace.

Albiol 5,5 - Respinta difettosa sul calcio d'angolo che libera Pogba al bolide che sblocca la partita, ma il francese inventa un gol fantastico. Qualche responsabilità in più, insieme a tutto il reparto, sul gol di Caceres, dimenticato e indisturbato. Non è la prima volta che accade. 

Koulibaly 6 - Come Albiol, con un'attenzione maniacale nella marcatura, tanto che gli attaccanti avversari di fatto non respirano. 

Britos 6 - Soffre da morire sulla sinistra, tant'è vero che i pericoli maggiori nascono tutti dalla sua zona di competenza. Ha però il merito di riprendere la partita con un ottimo inserimento sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Miracolato. 

David Lopez 5,5 - Il terreno viscido gli complica più volte il controllo di palla, sul piano del filtro si ritrova preso da più parti e talvolta va in confusione. 

Gargano 6,5 - Esce palla al piede con grande personalità, ringhia come un mastino sulle caviglie dell'avversario di turno con grande generosità.  (Dal 38' st Zapata 5 - Al 93' ha la palla per risolvere il match, ma se la allunga e poi si butta goffamente a terra. Simulazione sacrosanta, occasione buttata a mare prima del ko di Vidal).

 

allejòn 6 - Molto attivo, si propone alla grande sulla destra e serve spesso il pallone al centro, cosa che in genere non gli riesce benissimo. Fra i più in palla. (Dal 27' st Gabbiadini 5,5 - Non proprio un esordio da ricordare per il nuovo acquisto azzurro, che ha pochi palloni giocabili e viene imbrigliato subito dai difensori bianconeri).

Hamsik 5 - Scambi nello stretto con Higuaìn, palloni in profondità spesso non sfruttati dai compagni. La partita sembra poter essere nelle sue mani, poi però non trova appoggio dai compagni e si chiude in sé stesso, giocando un quarto d'ora della ripresa dimenticabilissimo. Giusta la sostituzione. (dal 15' st Mertens 6,5 - Al suo ingresso la Juve vive qualche minuto di grande difficoltà, poi gli prendono le misure e lo limitano un po'. Il suo ingresso contribuisce comunque a ravvivare la situazione, come spesso accade quando entra a partita iniziata). 

de Guzman 5 - A metà del primo tempo ha sui piedi la alla per portare in vantaggio la sua squadra, liberato alla grande da Hamsik, ma spedisce il pallone alto sulla traversa. Ha le spalle scoperte e ne risente anche la sua spinta offensiva.

Higuaìn 5 - Stava per agguantare il pareggio in pieno recupero, con un dribbling in un fazzoletto di terra minuscolo, ma il pallone termina al lato. E' uno dei pochi sussulti di una partita un po' in sordina, merito anche dei difensori juventini che gli mettono il silenziatore. 

All. Benìtez 5,5 - Il Napoli non gioca una brutta partita, se dobbiamo dirla tutta, anzi spesso tiene in mano il pallno del gioco ma senza concretizzare. La differenza sta tutta nel cinismo in occasione delle azioni importanti. La Juve capitalizza al massimo, il Napoli no. La lotta per il terzo posto si infiamma, questo è un brutto passo falso. 

 

JUVENTUS 

Buffon 6,5 - Ottimi interventi, la solita sicurezza fra i pali. Gli sfugge il pallone che poteva essere del 2-2, ostacolato da Higuaìn, ma l'arbitro gli concede la carica.

Caceres 6,5 - Vita facile con Britos e de Guzman, più problemi quando entra Mertens e spariglia le carte. Anche lui, come Britos, si riprende col gol che riporta la Juve in vantaggio. (Dal 34' st Ogbonna sv)

Bonucci 6,5 - La coppia con Chiellini è rodatissima, sui palloni in movimento fa passare poco e niente. Difesa infilata solo su calcio da fermo grazie ad una bella intuizione di Britos. 

Chiellini 7 - Il solito leone. Combatte senza esclusione di colpi con Higuaìn, prende un colpo alla testa ma non fa una piega. Baluardo. 

Evra 6,5 - Situazioni intricate su quel lato del campo: il Napoli affonda di più dalla parte del francese, che se la vede brutta ma riesce a cavarsela spesso con l'esperienza.

Pogba 7 - Con il Napoli deve avere un conto in sospeso: ogni volta che vede azzurro riesce a rendere al massimo delle sue straordinarie capacità. Il missile che trafigge Rafael è un coniglio dal cilindro che toglie la Juve da una situazione complicata. Il guizzo del campione. (Dal 25' st Lichtsteiner sv)

Pirlo 6,5 - Paletta e fischietto, dirige il traffico come suo solito senza buttare via un pallone. Se la Juve capitalizza al massimo è anche merito della sua regia lucidissima. 

Vidal 7 - Stasera Allegri gli consegna compiti più difensivi, piazzandolo sulla linea di centrocampo e facendogli fare filtro. Mette però il punto alla partita concretizzando alla grande un contropiede al 93'. Un tiro, un gol. 

Marchisio 6,5 - La posizione ibrida a ridosso delle punte lo penalizza un po', ma il 'Principino' esce alla distanza e fa valere la sua tecnica e la sua intelligenza tattica. 

Tevez 5,5 - Nervosetto e marcato bene dai difensori avversari, prova anche ad andarsi a prendere il pallone più dietro, ma con scarso successo. 

Llorente 6 - Si fa valere col fisico, spizza per liberare spazi per chi viene dalle retrovie. Servito poco, non riesce a farsi rispettare sottoporta. (Dal 29' st Morata sv)

All. Allegri 7 - Una Juve scintillante, attentissima in fase difensiva e maledettamente concreta in avanti. Ogni azione buona è gol, come fanno le big quando di fronte hanno una squadra temibile come il Napoli. Gli azzurri non demeritano, la partita la vince la Juventus. 

Arbitro Tagliavento 5 - Indispettisce spesso la tifoseria napoletana per l'uso troppo contenuto dei cartellini. Gol di Caceres viziato da lieve fuorigioco, per giunta la punizione arriva su un fallo di mano (con ammonizione) fischiato a Britos che invece scivola. Il gol annullato al Napoli (carica di Koulibaly su Buffon) ci può stare: in genere in questi casi si tende a tutelare il portiere.

 

TABELLINO

NAPOLI-JUVENTUS 1-3

NAPOLI: Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos; Gargano (dal 83′ Duvan), David Lopez; De Guzman, Hamsik (dal 60′ Mertens), Callejon; Higuain. 
A disposizione: Andujar, Colombo, Henrique, Mesto, Strinic, Inler, Jorginho, Radosevic All. Benitez

JUVENTUS: Buffon, Caceres (dal 80′ Ogbonna), Bonucci, Chiellini, Evra, Marchisio, Pirlo, Pogba (dal 70′ Lichtsteiner), Vidal, Tevez, Llorente (dal 75′ Morata). A disposizione: Storari, Rubinho, Pepe, Padoin, Vitale, Pereyra, Mattiello, Coman, Giovinco. All. Allegri
Arbitro : Tagliavento di Terni

Marcatori: 29’ Pogba; 65′ Britos, 69′ Caceres, 94′ Vidal

Ammoniti: Tevez, Caceres, Britos, De Guzman, Albiol, Duvan

Espulsi: Bigon




Commenta con Facebook