• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Bonucci: "Basta presunzione. Roma? Le polemiche non ci destabilizzano"

Juventus, Bonucci: "Basta presunzione. Roma? Le polemiche non ci destabilizzano"

La carica del difensore bianconero che vuole al 'San Paolo' vuole la rivincita contro il Napoli


Leonardo Bonucci (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

10/01/2015 10:39

JUVENTUS BONUCCI ROMA NAPOLI ARBITRI / TORINO - Il ruggito di Leonardo Bonucci. Il difensore della Juventus, ai microfoni di 'Tuttosport', parla del momento bianconero, suonando la carica in vista della sfida con il Napoli e rispondendo alle polemiche a distanza con la Roma: "Non credo alla storia della pancia piena. Il problema credo sia piuttosto la consapevolezza di essere forti, che porta ad essere presuntuosi ed infruttuosi a volte. Quando giochiamo con l'umiltà e la fame non ce n'è per nessuno. Non c'è alcun problema fisico".

NAPOLI - "E' una partita da vincere per cancellare tutti i dubbi dopo Doha e l'Inter. Siamo la squadra più forte e dobbiamo continuare a dimostrarlo. Se Doha brucia ancora? Brucia sempre quando c'è di mezzo una coppa. E' ora di vincere al 'San Paolo'".

MERCATO - "Non ci destabilizza, non ne parliamo. Sneijder? Chiunque arrivi deve sapere che c'è un gruppo unito e deve entrare in punta di piedi".

ROMA - "Quel mio gol è la differenza tra loro e noi. E' inutile alimentare polemiche, alla fine del campionato i più ed i meno si compensano. La Roma e l'ambiente romano devono concentrarsi sulla forza della loro squadra, senza perdere tempo a pensare quello che è successo. Il calcio va avanti, non restituisce punti a nessuno, neanche a noi. Siamo più forti in questo momento perché siamo un punto avanti. Se lo saremo anche a fine campionato vorrà dire che avremo dimostrato nuovamente di essere i migliori. Le accuse di De Sanctis? Penso che si attacchino a questo perché la Juventus ha stravinto gli ultimi campionati. Fare la corsa su di noi è dura, allora cercano di mischiare le carte. E' un tentativo di destabilizzare la nostra sicurezza, ma ci rafforzano".


 




Commenta con Facebook