• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, fumata grigia tra Rolando ed il Porto

Calciomercato Juventus, fumata grigia tra Rolando ed il Porto

Il 29enne difensore portoghese ha il contratto che scade nel 2016


Rolando (Getty Images)
Marco Di Federico

08/01/2015 08:54

CALCIOMERCATO PORTO JUVENTUS ROLANDO RINNOVO ALLEGRI / TORINO - Nessun passo avanti per il calciomercato Juventus nell'affare Rolando. La trattativa tra i bianconeri ed il Porto è in una fase di stallo, tra l'offerta dei campioni d'Italia e la richiesta del club portoghese la distanza sarebbe sempre di 1 milione di euro ed il confronto avvenuto ieri tra il 29enne difensore, il suo agente e i vertici della società lusitana non ha portato alla tanto sospirata fumata bianca. Si è discusso fino a tarda notte dopo il rinvio dei giorni scorsi a causa degli impegni del patron Pinto da Costa, ma nulla è ancora stato deciso.

Come scrive oggi 'TuttoSport', Rolando ha ribadito la volontà di trasferirsi a Torino e per farlo è pronto ad appellarsi alla Fifa per chiedere lo svincolo, ma solo in estate, per "giusta causa sportiva" se il Porto non lo lascerà partire. Marotta e tutta la Juventus restano alla finestra: l'offerta dei bianconeri per il prestito oneroso oscilla sempre intorno ai 500 mila euro, mentre per il riscatto la Juventus non vuole superare i 4 milioni di euro. Da parte sua il Porto continua a chiedere a Rolando di prolungare di un anno il contratto che scade nel 2016 per accettare la cessione in prestito: un modo per cautelarsi ed avere una maggiore forza in sede di contrattazione con la Juventus.

Oggi sono previsti altri contatti tra l'entourage dell'ex difensore di Napoli ed Inter e i vertici del Porto per sbloccare la trattativa. La Juventus, con i recuperi di Luca Marrone e Martin Caceres, sa che l'emergenza in difesa sta terminando e non vuole comunque superare i parametri economici previsti: se le condizioni non saranno quelle dei bianconeri, l'affare non si farà.




Commenta con Facebook