• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Baldissoni: "Ci regalano punti? Messaggio insano. Eliminazione Champions preventivata"

Roma, Baldissoni: "Ci regalano punti? Messaggio insano. Eliminazione Champions preventivata"

Il direttore generale giallorosso fa il punto sulla stagione dopo il successo di ieri sul campo del Genoa


Pallotta e Baldissoni ©Getty Images
Jonathan Terreni

15/12/2014 10:00

ROMA BALDISSONI / ROMA - Baldissoni a 360 gradi. Il giorno dopo il successo contro il Genoa, che ha permesso alla Roma di accorciare in classifica sulla capolista Juventus, ha parlato così il direttore generale dei giallorossi, Mauro Baldissoni, a 'Radio Uno': "Non posso che essere d'accordo con Garcia quando dice che questa Roma è da Scudetto. Già dall'anno scorso pensiamo di poter competere per vincere, poi la vittoria finale dipende da tanti fattori. Le partite vanno riviste con calma il giorno dopo con un occhio più sereno ed oggettivo. I presunti danni a carico di Genoa e Sassuolo non ci sono. Pensare che qualcuno voglia regalarci dei punti non è solo sciocco ma anche insano rispetto al messaggio che lo sport deve dare. Gli arbitri devono essere indipendenti per non mettergli troppe pressioni: ieri il clima allo stadio era pesante per il direttore di gara ed i suoi collaboratori".

ELIMINAZIONE CHAMPIONS - "L'eliminazione dalla Champions League pesa a livello economico, ma a livello di budget non avevamo messo in conto di passare il turno. Sfortunatamente abbiamo indovinato che saremmo arrivati terzi e scesi in Europa League. Non tutti i nostri giocatori si sono potuti confrontare spesso in partite di livello internazionale. Se il prossimo anno parteciperemo di nuovo, avremo sicuramente più esperienza. Adesso affrontiamo il sorteggio con la consapevolezza di poter battere chiunque, quindi qualsiasi avversario è il benvenuto. Giocare il giovedì dal punto di vista logistico è un po' sconveniente, ma il calendario ci permetterà di recuperare".

SCUDETTO, 'NAING' E 'STROOT' - "Se togliamo lo scontro diretto, che dovremmo contare a parte, la Roma ha fatto più punti della Juventus".

ITURBE FLOP - "In prospettiva è un grande giocatore, per questo abbiamo deciso di investire su di lui. Ha solo 21 anni ed è solo il secondo che gioca in Italia, in una squadra che ha ambizioni diverse da quella della passata stagione. Ha bisogno di tempo, ai giovani va data la possibilità di sbagliare. la concorrenza poi in attacco è tanta, ma verranno fuori le sue qualità. Totti e Destro possono giocare nello stesso ruolo, interpretandolo in modo diverso: Francesco come regista d'attacco, Mattia come finalizzatore".

NUOVO STADIO - "E' un progetto molto complesso. Il Comune è stato molto celere con i tempi finora ma c'è una gestione ordinaria interna che peraltro sta passando un periodo particolare, bisogna attendere. Il progetto è eccellente e non temiamo che i tempi si allunghino troppo".

ACCUSE PREZIOSI - Poi torna così sulle pesanti accuse di ieri di Preziosi: "Ho già risposto ieri: a volte la frustrazione per una gara persa porta a dire cose poco ponderate. Si è lasciato andare alle emozioni, ma voglio chiudere questa polemica, non alimentarla".

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook