• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica quattordicesima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica quattordicesima giornata

La Steaua vince ancora, ma CFR Cluj e Petrolul non mollano. Targu Mures e CS Universitatea Craiova continuano a stupire


Liga 1 Romania
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

11/11/2014 15:02

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – A tre turni dalla lunga pausa invernale per il rigido inverno rumeno la Liga 1 sembra sempre più in mano alla Steaua Bucarest: considerata la discontinuità delle dirette concorrenti il terzo titolo consecutivo sembra più che alla portata per l’ex squadra dell’Esercito dello Stato socialista di Ceausescu. Sul campo del Concordia Chajina i rossoblu vincono grazie alla rete, arrivata poco prima dell’intervallo, di Tanase, che consente ai campioni di Romania di lasciare invariato il vantaggio (cinque punti) sulla seconda in classifica, ovvero il CFR Cluj.

ESORDIO – La squadra della Transilvania, da parte sua, non molla, e in casa del Botosani ottiene un importante successo. Da segnalare l’esordio dal primo minuto dell’ex stellina del vivaio della Roma prima e del Manchester United poi Petrucci, che sta cercando di rilanciarsi all’ombra dei Carpazi.

OCCASIONE SPRECATA – La svolta che dirigenti e tifosi dell’Astra speravano con l’arrivo di Protasov in panchina ancora non si è vista, e i bianconeri sprecano un’altra grande occasione in trasferta con l’Otelul Galati facendosi raggiungere nel finale. Ad avere grandi ambizioni in estate era anche il Petrolul Ploiesti, che ha attraversato un periodo tutt’altro che facile che ha portato al cambio di allenatore e all’addio di Adrian Mutu: i gialloblu sembrano però finalmente aver cambiato registro, e la vittoria a Cluj contro l’Universitatea gli consente di restare a sei punti dalla vetta.

SORPRESE – Ad approfittare delle incertezze dell’Astra è il Targu Mures, che sta vivendo un  periodo di grandissima forma scaturito nell’attuale quarto posto in classifica. I rossoblu, partiti in sordina, sono una splendida realtà e promettono di continuare a stupire. L’ultima squadra in grado di batterli è stata il CS Universitatea Craiova, di sicuro la compagine più in forma del campionato. I bianco blu non perdono da agosto, periodo in cui in molti erano scettici sulle possibilità di salvezza del club nato dalle ceneri dell’Universitatea Craiova, fallito dopo la mala gestione dell’allora presidente Mititelu. Dopo il cambio di guida tecnica è però cambiato tutto ed è arrivata una serie positiva di otto giornate, culminata nella vittoria esterna con il CSMS Iasi e nell’attuale settimo posto. Sta andando più che bene anche il Viitorul Constanta di George Hagi, che vince sul non facile campo della Dinamo Bucarest e guarda con tranquillità a una classifica che la vede in una posizione finalmente tranquilla.

 

RISULTATI

Concordia Chiajna-Steaua Bucarest 0-1: 43' Tanase;

Otelul-Astra 1-1: 21' Alibec (A), 87' Tudorie (O);   

CSMS Iaşi-CS Universitatea Craiova 1-3: 3' e 33' Rocha (U), 78' Tarnacop (U), 83' Bole (I);

Universitatea Cluj-Petrolul Ploiesti 0-3: 36' Tamuz, 45'+1 Alcenat, 70' Albin;

Botosani-CFR Cluj 0-1: 38' Jazvic;

FC Brasov-Pandurii 0-3: 39' e 75' Buleica, 88' Roman;

Din. Bucarest-Viitorul Constanta 2-3:: 5' e 43' rig. Mitrea (V), 50' Gavrila (D), 83' Bonilla (V), 88' Petre (D);

Targu Mures-Gaz Metan 2-0: 8' Bumba, 68' Hora;

Rapid Bucarest-Cehlaul 1-1: 22’ Martin (RB), 90’+3 Stefanescu (Ce).

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 34 punti, CFR Cluj 29, Petrolul Ploiesti 28, Targu Mures 26, Astra 25, Dinamo Bucarest 22, CS U Craiova 22, Botosani 21, Brasov 19, Viitorul Constanta 17, Gaz Metan 15, Pandurii 15, Ceahlaul 14, Universitatea Cluj 13, Concordia Chiajna 12, Rapid Bucarest 10, CMS Iasi 9, Otelul Galati 8.




Commenta con Facebook