• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, è l'ora di El Shaarawy. Inzaghi carica il 'Faraone'

Milan, è l'ora di El Shaarawy. Inzaghi carica il 'Faraone'

Contro il Verona l'attaccante rossonero tornerà titolare e non dovrà fallire la sua chance


Stephan El Shaarawy (Getty Images)
Jonathan Terreni

14/10/2014 12:45

MILAN TORNA EL SHAARAWY TITOLARE / MILANO - Il 'Faraone' deve riprendersi il suo regno, e al più presto. Stephan El Shaarawy è chiamato al riscatto e non potrà fallire la sua nuova imminente chance. Scocca la sua ora quindi, perché dopo le tre panchine consecutive in campionato collezionate con Empoli, Cesena e Chievo, l'allenatore del Milan, Pippo Inzaghi, come scrive oggi il 'Corriere dello Sport', è pronto a rinnovare la fiducia all'attaccante rossonero dopo un periodo fatto più di ombre che di luci complici anche qui guai fisici che da molto tempo non lo lasciano in pace.

'SuperPippo' però conosce l'importanza del talento del 'Faraone' e per questo, durante la pausa della Nazionali, ha lavorato più sulla testa che sul fisico del classe '92. I problemi alla caviglia che tormentano il ragazzo sembrano al momento superati anche se servirà la massima prudenza. Adesso è tempo soprattutto di tornare forti mentalmente perchè uno come lui non è nuovo a cali di tensione e periodi di flessione. Lo spezzone di gara contro il Chievo ha messo in evidenza però un El Shaarawy cattivo e determinato, proprio quello che cercava un soddisfatto Inzaghi. 'El Sha' deve fare certamente di più, perchè il salto di qualità della squadra rossonera passa anche da lui e tutti a Milanello lo sanno e per questo lo aspettano. Allenamenti intensi, colloqui quotidiani con l'allenatore e una forma pressoché ottima lo hanno riportato in alto nelle gerarchie dell'attacco, complice anche l'infortunio del suo collega di reparto: Menez infatti dovrebbe saltare anche la sfida del 'Bentegodi' per il risentimento muscolare. El Shaarawy allora deve prendere l'occasione al balzo per riconquistare definitivamente un posto tra i titolari perso di recente e tornare quello visto due stagioni fa, quando da solo il 'Faraone' si prese il 'Diavolo' sulle spalle e incantò il popolo rossonero.

 




Commenta con Facebook