• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SLOVAN-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI SLOVAN-NAPOLI

Hamsik rinato, fra gli slovacchi impressiona Milinkovic


Marek Hamsik (Getty Images)
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

02/10/2014 20:55

PAGELLE E TABELLINO DI SLOVAN-NAPOLI / BRATISLAVA (Slovacchia) - Ecco i voti della partita fra Slovan Bratislava e Napoli. 

SLOVAN BRATISLAVA

Pernis 4,5 - Più di qualche responsabilità sul primo gol del Napoli. Uscita in grave ritardo che lascia il capitano avversario libero di trovare il gol. Piazzato male anche sulla seconda segnatura azzurra. In generale dà un senso di pericolosità costante a tutta la difesa. 

Cikos 5 - Imperdonabile la distrazione sul gol di Hamsik, che gli schizza via alle spalle mentre lui lo guarda spizzare indisturbato di testa, per lo 0-1. 

Ninaj 5,5 - Una promessa del calcio slovacco, ma oggi non sembra dare il meglio di sé. Distratto sul gol di Hamsik, che gli parte dietro e va a segnare il gol del vantaggio.

Gorosito 5 - Tranquillo finché non entra Higuaì, che sfrutta alla grande un cross di Hamsik su cui lui salta in netto ritardo, lasciandosi scavalcare dal pallone. Disarmato.

Jablonsky 6 - De Guzman non incide, lui non sfigura e di tanto in tanto si propone anche in avanti. Distratto sul gol del Pipita.

Lasik 5,5 - Anche lui boccheggia parecchio in mezzo al campo, Frantisek lo toglie a pochi minuti dal termine che è stremato. (Dal 39' st Kolcak sv)

Grendel 5,5 - Nel primo tempo il centrocampo del Napoli è complessivamente superiore a quello dello Slovan, lui non si giova neanche della superiorità numerica che si crea in quel settore quando arretra Halenar. (Dal 1' st Milinkovic 7 - Il suo ingresso è importante perché dà verve ad una squadra che sembrava alle corde. Sfiora anche il gol sbucando alle spalle di Ghoulam, poi ancora impensierisce Rafael con un tiro dalla distanza. E' l'unico davvero pericoloso dei suoi, per tutta la ripresa).

Kubik 5 - Prima parte largo a destra, poi si accentra dopo l'ingresso di Milinkovic. Ma la sua presenza lì davanti si sente poco. (Dal 26' st Zofcak sv) 

Halenar 6 - Il suo lavoro di elastico fra trequarti e metà campo si rivela importante soprattutto nella fase in cui lo Slovan prova a rimediare allo svantaggio. Uno dei più propositivi. 

Peltier 5,5 - Inizio con una certa propositività, con qualche buon duello con Maggio nel primo tempo. Poi si eclissa un po' dal match.

Soumak 5 - Leggerino come attaccante, prova a partire un paio di volte palla al piede ma senza mai impensierire i difensori avversari.  

All. Frantisek 6 - La squadra è quella che è e parte male, poi nella ripresa è da apprezzare il tentativo di riprendere il risultato con almeno una ventina di minuti di ottimo livello. Poi il gol di Higuaìn taglia definitivamente le gambe agli azzurri slovacchi. 


NAPOLI 

Rafael 5,5 - Un'occasione per mettersi davvero in mostra è un'uscita a vuoto su Milinkovic, che quasi la metteva dentro. La personalità è il grande difetto di questo portiere, che per il momento non sembra ancora adeguato a tutta questa pressione. 

Maggio 6 - Più impegnato nel primo tempo, quando Peltier gli crea qualche grattacapo. Poi si limita a gestire nella ripresa, quando il gioco si sviluppa di più dall'altra parte.

Koulibaly 6,5 - I piedi sono da centrocampista e l'ennesima conferma arriva sul gol di Hamsik: lancio di 40 metri per il capitano, che insacca con un preciso colpo di testa. Deve solo trovare continuità nelle prestazioni, le qualità le ha davvero tutte. 

Britos 6 - La caratura non irresistibile dell'avversario gli dà più sicurezza col pallone fra i piedi, forse troppa. L'ingresso di Milinkovic lo manda in crisi: dalla sua parte l'avversario si infila a ripetizione.

Ghoulam 5,5 - Le solite distrazioni difensive che stavolta rischiano di costare carissime. In dieci minuti si fa sorprendere alle spalle da due avversari, uno dei quali va davvero vicino alla segnatura. In questa caratteristica deve migliorare, e molto, se vuole far parte di una squadra di questo livello. 

Lopez 6,5 - Sempre essenziale, mai fuori posto, la sua presenza dà grande equilibrio al centrocampo azzurro. Ancora una volta molto prezioso. 

Inler 6 - La presenza di David Lopez lo sgrava anche di compiti più difensivi e gli dà più tranquillità. Si gestisce discretamente. 

De Guzman 5,5 - Sempre troppo lontano dal gioco, i palloni giocabili che ha non li tratta nel modo giusto. Largo a destra è fuori ruolo e si vede. (Dal 18' st Callejòn 6 - Niente di trascendentale, ma comunque fa il suo per congelare il risultato).

Hamsik 7,5 - Sarà l'aria di casa, sarà l'avversario che dire morbido è dir poco, comunque Bratislava fa fin troppo bene al capitano. Sempre nel vivo del gioco, porta anche in vantaggio i suoi con un intelligente colpo di testa. E' il gol che sblocca la gara ma soprattutto - si spera - sblocca lo slovacco in difficoltà. Mette il sigillo ad una prestazione finalmente convincente con il cross perfetto per il 2-0 di Higuaìn. (Dal 35' st Mesto sv)

Mertens 6 - Non il migliore Mertens, come talvolta accade quando parte dal 1'. Qualche buona iniziativa e poco più. 

Zapata 6 - Quando parte palla al piede in spazi larghi è assolutamente devastante, in una discesa di 50 metri palla al piede ha ricordato il Weah degli anni d'oro. Prezioso nel tenere la squadra alta, complessivamente una prestazione di livello. (Dal 27' st Higuaìn 7 - Trenta secondi per timbrare il cartellino, al suo cospetto il connazionale Gorosito fa tenerezza)

All. Benìtez 6 - Non è chissà che impresa vincere contro una squadra che nella scorsa uscita ha perso 5-0 in Svizzera, ma la partita naturalmente non andava sottovalutata. Errore che commette il Napoli ad inizio secondo tempo, rischiando un clamoroso ritorno degli slovacchi.  


Arbitro Strahonja 5 - Il Napoli reclama un rigore abbastanza evidente nel secondo tempo, con Callejòn agganciato in area da Jablonsky. Arbitraggio abbastanza superficiale nel complesso. 


TABELLINO
SLOVAN BRATISLAVA-NAPOLI 0-2

Slovan Bratislava (4-3-3): Pernis; Cikos, Ninaj, Gorosito, Jablonsky; Grendel (1' st Milinkovic), Lasik (39' st Kolkak), Peltier; Kubik (27' st Zofkak), Halenar, Soumah. 
A disp.: Polacek, Hudak, Stefanik, Fort. All.: Straka 
Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Koulibaly, Britos, Ghoulam; Inler, Lopez; Mertens, Hamsik (34' st Mesto), De Guzman (18' st Callejon); Zapata (28' st Higuain). 
A disp.: Andujar, Henrique, Gargano, Insigne. All.: Benitez. 
Arbitro: Strahonja
Marcatori: 35' Hamsik (N), 29' st Higuain (N)
Ammoniti: Kubik (S)

 




Commenta con Facebook