• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Coppa Italia > Scontri Coppa Italia, legali De Santis: "Tesi agguato incompatibile con ricostruzione fatti"

Scontri Coppa Italia, legali De Santis: "Tesi agguato incompatibile con ricostruzione fatti"

Gli avvocati Politi e D'Urso commentano l'analisi dei tecnici del Racis


Scontri Coppa Italia (Getty Images)

10/09/2014 23:11

SCONTRI COPPA ITALIA DE SANTIS RACIS/ ROMA - Gli avvocati Tommaso Politi e Michele D'Urso, difensori di Daniele De Santis, commentano così la ricostruzione del tecnici del Racis nominati dal gip nell'ambito dell'inchiesta sulla morte di Ciro Esposito: "Da quanto descritto dai periti, appare doveroso che le indagini della Procura siano volte a chiarire la dinamica di quello che appare a tutti gli effetti un tentativo di omicidio nei confronti del nostro assistito - si legge su 'Corrieredellosport.it' - le conclusioni della perizia vanno in direzione opposta rispetto a quanto riportato inizialmente dai media. La dimanica dei fatti che è stata ricostruita risulta essere palesemente incompatibile con la tesi dell'agguato. Si evidenza che il De Santis ha subito una brutale aggressione già prima degli spari, riportando, tra l'altro, diverse coltellate all'addome. I guanti di cui tanto si è parlato e scritto non sarebbero stati indossati da De Santis al momento dei fatti, ma sarebbero solo stati investiti da particelle di polvere da sparo come altri reperti presenti sul luogo dei fatti e appartenenti anche ad altri indagati. In questi mesi abbiamo assistito ad una fuga di notizie incontrollate quanto distorte, a senso unico, per affermare la colpevolezza del nostro assistito prima che venga celebrato il processo".

S.F.




Commenta con Facebook