• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO – Juventus, Savic: l'erede di Barzagli per qualità ed esperienza

TATTICA DEL MERCATO – Juventus, Savic: l'erede di Barzagli per qualità ed esperienza

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul difensore della Fiorentina


Stefan Savic (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

01/08/2014 11:20

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO JUVENTUS SAVIC ALLEGRI MAROTTA / ROMA - In casa Juventus l'improvviso addio di Antonio Conte e l'arrivo di Massimiliano Allegri hanno portato infatti ad un cambio degli obiettivi. Finora sono arrivati Coman, Evra, Morata e Pereyra. La trattativa per Romulo verrà chiusa entro domenica, ma il calciomercato Juventus non si ferma certo qui. Il tecnico toscano infatti si confronta quotidianamente con la dirigenza ed in particolar modo con gli uomini mercato Giuseppe Marotta e Fabio Paratici. L'ex allenatore del Milan non ha fatto mistero di desiderare un altro attaccante ma, soprattutto un altro difensore. Il probabile passaggio stabile alla retroguardia a quattro infatti rende necessario un investimento in quella zona del campo, anche considerando i problemi fisici di Andrea Barzagli e i dubbi relativi ad Angelo Ogbonna. Il nome più caldo in questi giorni è quello di Stefan Savic, montenegrino della Fiorentina. Il suo agente Zarko Pelicic ha raccontato in esclusiva a Calciomercato.it: "I due club devono parlare tra di loro per far partire una eventuale trattativa".

BIOGRAFIA - Stefan Savic nasce a Mojkovac, in Montenegro, l'8 gennaio 1991. Dopo una breve parentesi nel settore giovanile dell'FK Brskovo passa al BSK Borca club dove inizia la carriera da professionista nel 2008/2009 vincendo il campionato di seconda divisione serbo. Viene notato subito da uno dei club più importanti del paese: il Partizan Belgrado che lo ingaggia a titolo definitivo nel 2010 dopo che non si è concretizzato il passaggio all'Arsenal, con cui aveva sostenuto un provino nel gennaio dello stesso anno. Con la maglia del Partizan vince un campionato ed una coppa di Serbia mettendosi in evidenza come uno dei migliori giocatori del torneo. Nel 2011 lo acquista il Manchester City, con cui vince la Premier League ed il Community Shield, entrambi nel 2012. In Inghilterra non riesce però a giocare con continuità e così il 31 agosto del 2012 viene venduto alla Fiorentina nell'ambito dell'operazione che porta Nastastic alla corte di Roberto Mancini. Sotto la guida di Vincenzo Montella, Savic si afferma come uno dei difensori più interessanti ed affidabili della Serie A. Ha esordito con la maglia del Montenegro nel 2010, lanciato da Zlatko Kranjcar. Può contare 26 presenze e 2 gol con la nazionale balcanica.

CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE - Alto 1,86 per 83 kg, fisico longilineo ad atletico, destro naturale. Stefan Savic è sicuramente uno dei difensori centrali più interessanti del nostro campionato. Il suo ruolo naturale è quello di centrale di destra in una retroguardia a quattro ma può anche disimpegnarsi come centro-destra di una difesa a 3 e, all'occorrenza, anche come laterale basso (con caratteristiche prettamente difensive e non di spinta) in una linea a quattro. Savic è un difensore moderno. Forte fisicamente, è bravissimo nell'anticipo e nel leggere l'azione avversaria. Molto abile nel gioco aereo, è difficile da superare nell'uno contro uno anche se non è velocissimo e soffre avversari guizzanti. E' in possesso di una buona tecnica individuale, grazie alla quale raramente butta via il pallone. Sa essere efficace in fase di appoggio, ma non ha le caratteristiche del regista arretrato. E' però un eccellente marcatore e in Italia ha dimostrato il proprio valore. Ha 23 anni e l'esperienza di un veterano, oltre ad avere buoni margini di miglioramento con l'allenatore giusto.

E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA JUVENTUS? - La nuova Juventus di Massimiliano Allegri ha bisogno di un restyling in difesa. Andrea Barzagli infatti sarà fuori per infortunio fino ad ottobre ed ha mostrato di non poter più dare ampie garanzie di tenuta fisica. Nella difesa a quattro, base del 4-3-1-2 che il tecnico toscano utilizzerà come sistema di gioco, c'è dunque bisogno di nuova linfa. Leonardo Bonucci infatti ha più volte palesato difficoltà fuori dalla retroguardia a 3 ed Angelo Ogbonna ha deluso le aspettative. Savic può essere considerato un potenziale erede di Barzagli, avendo dimostrato di avere caratteristiche simili: è un marcatore affidabile, gioca nella e ha peculiarità che lo accomunano al centrale azzurro (anticipo, marcatura e piedi educati). Nella sua carriera ha inoltre dimostrato di essere in grado di affrontare palcoscenici importanti, avendo buona esperienza internazionale sia a livello di club che di Nazionale. In caso di passaggio alla Juventus quasi sicuramente entrerebbe in competizione con Martin Caceres, anche se l'uruguaiano potrebbe essere dirottato sulla fascia in caso di partenza di Stephan Lichtsteiner




Commenta con Facebook