• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Albertini: "Dimissioni di Prandelli? Abete provera' a convincerlo"

Italia, Albertini: "Dimissioni di Prandelli? Abete provera' a convincerlo"

Il vice-presidente della Figc: "Bilancio non positivo al Mondiale, avevamo altre aspettative"


Albertini (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

25/06/2014 22:20

ITALIA ALBERTINI DIMISSIONI PRANDELLI MONDIALI 2014/ ROMA - Il vice-presidente della FIGC e capo delegazione della spedizione azzurra ai Mondiali in Brasile 2014 ha rilasciato delle dichiarazioni prima del ritorno della Nazionale in Italia: "Non può essere un bilancio positivo, ci portiamo a casa qualcosa di buono per quanto riguarda l'impegno da parte di tutti e da parte della Federazione - le parole di Albertini riportate dal sito ufficiale della Federazione - per quanto riguarda la prestazioni sul campo non si può fare un bilancio positivio, siamo partiti con altre aspettative. 
 
SCELTE - "Va ricordato il grande valore morale di una persona straordinaria come Giancarlo Abete che mi aveva comunicato di voler lasciare già prima della partita. A livello istituzionale si arriverà al Consiglio Federale di lunedì e ad un'assemblea generale con i tempi dovuti non dovrebbe essere immediata, ci sono dei tempi tecnici per elegere il nuovo presidente sperando di poter fare delle riflessioni politiche su quello che è il nostro calcio in questo momento".
 
NUOVO CT - "Non essendoci i tempi tecnici per eleggere il presidente prima dell’inizio della stagione della Nazionale (4 settembre), si farà una riunione con tutte le componenti per scegliere il CT dei prossimi due anni. Non trascuro le parole del presidente Abete ieri in conferenza in cui ha detto che cercherà di convincere Cesare a ripensarci".
 
ERA PRANDELLI - "Gli ultimi quattro anni a livello sportivo sono stati positivi, bisogna ripartire dalle cose buone fatte agli Europei e alla Confederations Cup. Bisogna ripartire dal nuovo ct, dall'esperienza di questa federazione e di queste persone che fanno parte con grande orgoglio dell'organizzazioe federale per ricreare lo spirito giusto e un gruppo di giocatori validi in vista di Euro 2016. Dobbiamo essere sinceri con noi stessi, vedere sempre il bicchiere mezzo pieno ma non trascurare mai quello vuoto. Dobbiamo dare e avere più scelte al ct che verrà per poter competere con le altre Federazioni". 



Commenta con Facebook