• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Brasile 2014 > PAGELLE E TABELLINO DI FRANCIA-HONDURAS

PAGELLE E TABELLINO DI FRANCIA-HONDURAS

Wilson Palacios da profondo rosso. Benzema colora la serata di blues


Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

15/06/2014 23:20

PAGELLE E TABELLINO FRANCIA-HONDURAS / PORTO ALEGRE – I cugini d’oltralpe conquistano subito i tre punti nella prima partita di questi campionati del mondo. Nella Francia da sottolineare le grandi prestazioni di Benzema e Valbuena, buona anche la prova “dell’italiano” Pogba. Per l’Honduras invece pessima prestazione di Wilson Palacios, espulso per doppia ammonizione e responsabile del fallo che ha concesso il penalty ai blues. Positiva, infine, la prova dell’arbitro.

 

FRANCIA

 

Lloris 6 – Non si sporca praticamente mai i guanti. Spettatore privilegiato della propria nazionale.

 

Debuchy 6,5 – Molto propositivo fin dai primi minuti. La Francia gioca esclusivamente sul suo lato. Duetta spesso e bene con Valbuena e mette tanti palloni interessanti al centro.

 

Varane 6,5 – Il gioiellino del Real Madrid continua ad attirare su di sé i riflettori della ribalta. Prestazione davvero ottima del giovane centrale transalpino.

 

Sakho 6 – Di testa è implacabile e annulla Costly. Deschamps gli affida compiti d’impostazione, qualche volta, in questo, pecca di eccessiva sufficienza, ma la sua prestazione è comunque positiva.

 

Evra 6 – Meno impegnato del collega Debuchy, spende subito un fallo d’ammonizione per impedire il contropiede degli honduregni. Cresce col passare dei minuti e pennella buoni cross al centro.

 

Pogba 6,5 – Gioca molto arretrato, ed ha meno libertà di quelle che di solito Conte gli concede nella Juve.  Riesce comunque, come sempre, ad inventare calcio. Si procura il penalty che permette alla Francia di portarsi in vantaggio.  Dal 56’ Sissoko 6 – Entra col piglio giusto e con i suoi inserimenti mette in grande difficoltà la difesa honduregna.

 

Cabaye 6 – Mostra grande sicurezza in mezzo al campo. L’allenatore gli concede le chiavi del gioco blues e lui riesce spesso a trovare la serratura giusta per aprire la difesa honduregna. Dal 65’ Mavuba s.v.

 

Matuidi 6,5 – Trova ampi spazi sulla sinistra e soventemente s’inserisce da quel lato. Nella ripresa, grazie anche alla superiorità numerica della propria squadra, diventa in pratica un attaccante aggiunto.  

 

Valbuena 7 – Il folletto del Marsiglia fa impazzire la difesa honduregna. Parte più arretrato per sfruttare l’effetto sorpresa con i suoi inserimenti. Da palla inattiva inventa occasioni da gol. Umilia gli avversari che spesso sono costretti ad abbatterlo. Magico. Dal 78’ Giroud s.v.

 

Benzema 7 – Fa buoni movimenti ma appare poco incisivo sotto porta nel primo tempo. Si riscatta però sul crepuscolo della prima frazione di gioco trasformando un calcio di rigore. Nella ripresa, galvanizzato dalla rete, sembra molto più pimpante e ci mette lo zampino nel raddoppio dei blues. Nel finale trova anche la doppietta personale con un bel tiro da posizione defilata.

 

Griezmann 6 – Meno appariscente di Valbuena, gioca comunque un buon match. Nonostante non sia di certo un gigante si fa valere anche di testa. Nel primo tempo solo la traversa gli nega la gioia del gol. Si eclissa, invece, nella ripresa.

 

All. Deschamps 7 – La sua Francia sembra candidarsi a possibile outsider di questi campionati del mondo. I transalpini hanno, infatti, mostrato di aver assimilato già un buon sistema di gioco condito da qualche individualità interessante (vedi Valbuena e Benzema). I blues hanno tenuto il pallino del gioco per tutti i novanta minuti, pungendo sempre al momento giusto.

 

HONDURAS

 

Valladares 5 – Come sempre concede brividi con uscite poco ortodosse. Nella prima frazione di gioco compie una bella parata, ma nella ripresa rovina la sua prestazione con l’autogol che regala il raddoppio alla Francia.

 

Beckeles 5,5 – Ha la fortuna che dal suo lato la Francia attacchi poco, ma non la sfrutta a dovere. Inoltre nelle rare occasioni in cui i transalpini si appoggiano da quel versante, non riesce a contenerli adeguatamente.

 

Bernardez 5,5 – Ad inizio match sembra poter ben gestire lo spauracchio Benzema. Col passare dei minuti però perde completamente le misure dall’attaccante del Real. Dal 45’ O. Chavez 4,5 – Riesce a fare peggio del compagno che sostituisce. Non riesce praticamente mai a tenere Benzema, che con lui fa quello che vuole.

 

Figueroa 5 – Cerca di contenere Valbuena con le buone e con le cattive, ma non ci riesce. Qualche volta eccede con l’agonismo, ma l’arbitro lo grazia.

 

Izaguirre 5 – Vede il treno Debuchy partirgli costantemente alle spalle. Anche lui, così come Figueroa, prova a metterla sul piano dell’agonismo, ma ne esce sconfitto.  

 

Najar 5,5 – Resta molto schiacciato per offrire supporto a Beckeles. Quando ha l’opportunità di spingere, ci prova con generosità, ma raccoglie davvero scarsi risultati. Dal 58’ J. Claros 5,5 – Non riesce ad incidere positivamente sul match, prestazione scialba.

 

Wilson Palacios 4 – Dovrebbe marcare Valbuena in prima battuta, ma raramente riesce a tenere il transalpino.  Alterna buone giocate a errori marchiani. Si fa notare per l’instabilità caratteriale. Sul tramonto della prima frazione, rovina tutto, franando addosso a Pogba in area di rigore e si fa espellere per doppia ammonizione.

 

Garrido 5 – Non riesce a fare filtro a centrocampo e viene surclassato dalla qualità dei mediani francesi. Con l’espulsione di Wilson Palacios dovrebbe prendere in mano il gioco dell’Honduras, ma non ci riesce mai.

 

Espinoza 5,5 – Si sgancia spesso e volentieri dalla linea dei centrocampisti per andare in appoggio agli attaccanti. Appare troppo spesso arruffone e privo di idee, perde tanti palloni.

 

Bengtson 4,5 – Un ectoplasma. Non tocca praticamente mai palla. Prova a mettere in difficoltà la linea difensiva francese partendogli alle spalle, ma le sue sono solo corse a vuoto. Dal 46’ Boniek Garcia 5,5 – Viene inserito da Suarez per rinforzare il centrocampo, ma spesso si fa trovare fuori posizione.

 

Costly 5 – Ci mette la grinta, ci mette la voglia, in Honduras è un idolo, ma tutto questo in campo non basta. Viene narcotizzato dalla coppia difensiva dei blues e come Bengtson non riesce mai a fare paura a Lloris.

 

All. Suarez 5 – La sua squadra tiene bene nei primi minuti e riesce a tenere bloccati i francesi sul pareggio sino a fine primo tempo.  Resta il rammarico per l’espulsione di Wilson Palacios che ha aperto le porte del tracollo honduregno. L’Honduras comunque è apparsa per tutto il match un gradino sotto alla Francia.

 

Arbitro Ricci 6,5 – Buona la direzione dell’arbitro brasiliano. Nel primo tempo espelle Wilson Palacios per doppia ammonizione e concede il rigore alla Francia. Entrambe le decisioni sono corrette. Nella ripresa assistito dalla nuova tecnologia convalida la rete del due a zero ai blues. Nonostante i mugugni del pubblico, la decisione anche in questo caso è giusta. Nel finale perde un po’ il polso della gara, ma comunque il suo arbitraggio resta positivo.

 

TABELLINO

 

FRANCIA-HONDURAS 3-0

 

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Debuchy, Varane, Sakho, Evra; Pogba(dal 56’ Sissoko), Cabaye(dal 65’  Mavuba), Matuidi; Valbuena(dal 78’ Giroud), Benzema, Griezmann. Cabella, Giroud, Mavuba, Mangala, Sagna, Ruffier, Digne, Sissoko, Remy, Koscielny, Schneiderlin, Landreau. All. Deschamps.

 

HONDURAS (4-4-2): Valladares; Beckeles, Bernardez(dal 45’ O. Chavez), Figueroa, Izaguirre; Najar(dal 58’ J. Claros), Wilson Palacios, Garrido, Espinoza; Bengtson(dal 46’ Boniek Garcia), Costly. J. Claros, O. Chavez, J. Montes, J. C. Garcia, J. Palacios, M. Chavez, Delgado, Boniek Garcia, M. Martinez, Claros, Escober, R. Martinez. All. Suarez.

 

Arbitro: Sandro Meira Ricci

 

Marcatori: 45’ Benzema (F), 48’ aut. Valladares (H), 72’ Benzema (F)

 

Ammoniti: 8’ Evra (F), 28’ Wilson Palacios (H), 28’ Pogba (F), 43’ Wilson Palacios (H), 47’ Cabaye (F), 53’ Boniek Garcia (H), 83’ Garrido (H)

 

Espulsi: 43’ Wilson Palacios (H)

 

Nota: Ad inizio gara non sono stati eseguiti gli inni nazionali, probabilmente per problemi tecnici.




Commenta con Facebook