• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Calciomercato Udinese, UFFICIALE: Guidolin non sara' piu' allenatore

Calciomercato Udinese, UFFICIALE: Guidolin non sara' piu' allenatore

In conferenza stampa e' stato dato l'annuncio: diventera' supervisore tecnico


Francesco Guidolin (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

20/05/2014 15:01

MERCATO UDINESE UFFICIALE GUIDOLIN / UDINE - Francesco Guidolin non sarà più l'allenatore dell'Udinese: è i direttore sportivo dei friulani Giaretta ad annunciarlo in conferenza stampa. "Questa mattina c'è stato un incontro e il mister è rimasto fermo sulle sue posizioni di un mese fa. Dal prossimo anno il mister non allenerà più l'Udinese, ma svolgerà un ruolo di supervisore tecnico. Si occuperà della supervisione tecnica delle tre squadre della famiglia Pozzo (oltre all'Udinese anche Granada e Watford, ndr). 

Dopo il dirigente bianconero a prendere la parole è proprio Francesco Guidolin: "Per me oggi è un bel giorno, perché non allenerò più, ma potrò rimanere qui e questo mi rende felice. Oggi inizio una nuova avventura e c'è la curiosità di sapere come andrà: ho messo la giacca proprio perché ci saranno molti cambiamenti. Parte una nuova fase della mia vita: ho tante panchine e gavetta dietro di me, ma non so come mi troverà in questo nuovo ruolo. Non nascondo un po' di tristezza, ma questa è stata una decisione solo mia. Ora sarò a disposizione ancora qualche giorno, poi andrò in vacanza e al mio ritorno mi darò da fare per il nuovo incarico". 

SUCCESSORE - "Toccherà alla società decidere: ho dato qualche indicazione, quando sarà scelto darò il mio supporto perché conosco l'ambiente".

A tale riguardo Giaretta afferma: "Stiamo discutendo se puntare su un allenatore esperto o uno giovani. Chiunque arriverà dovrà essere motivazione perché allenerà in un top club".

 




Commenta con Facebook