• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Kaka': "Troppe voci mi fanno male. Balotelli e Mastour..."

Calciomercato Milan, Kaka': "Troppe voci mi fanno male. Balotelli e Mastour..."

Il trequartista brasiliano parla a tutto campo di passato, presente e futuro rossonero


Kaka' (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

16/05/2014 16:08

CALCIOMERCATO MILAN KAKA' BALOTELLI MASTOUR / MILANO - Basta parlare di calciomercato: Ricardo Kakà è stufo di rispondere sempre alle solite domande. In un'intervista a 'Milan Channel' il trequartista brasiliano spiega: "Le questioni di calciomercato mi fanno molto male. Credo sia nella cultura italiana parlare del futuro, ma questo crea un'ansia a tutti e anche a noi. Non basta dire rimango. Sul mio conto ci sono sempre state tante voci, mi hanno "venduto" tante volte da quando sono andato al Real Madrid. Questo genera solo ansia. L'unica voce vera era quella nel gennaio 2013 quando poi è stato preso Mario Balotelli".

BALOTELLI- "Sta maturando moltissimo e questo è importante per lui e per la squadra. In questo periodo lo vedo molto concentrato, questo lo aiuterà moltissimo"

MASTOUR - "Lo sento vicino, tecnicamente è molto forte. Dobbiamo avere un po' di pazienza, farlo inserire, ha un gran talento: è importante avere un riferimento e sono contento di essere un riferimento per i giovani, anch'io da giovane ne avevo. Quando sono arrivato qui c'erano tanti campioni ed allenarmi con gente come Maldini, Costacurta, Sheva, Seedorf è stato importante, era come se mi obbligassero ad avere l'atteggiamento giusto per restare al Milan. E' quello che io voglio trasmettere ai giovani: le stesse cose che ho imparato io, non solo con le parole ma anche con gli atteggiamenti. Voglio trasmettere la determinazione. Devono capire cosa significa indossare la maglia del Milan".

 




Commenta con Facebook