• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > 'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Bojan in rete, male Iakoven

'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Bojan in rete, male Iakovenko

I voti dei principali ex giocatori del nostro campionato, che hanno salutato l'Italia nell'ultima sessione di mercato


Bojan Krkic (Getty Images)
Hervé Sacchi

05/05/2014 13:01

ITALIANS VOTI PAGELLE ITALIANI ESTERO EX GIOCATORI SERIE A / ROMA - I campionati europei sono in dirittura di arrivo. Le motivazioni calano di settimana in settimana, le energie pure. Questa settimana sono davvero poche le liete notizie. A livello di reti, si segnala solo il gol di Bojan Krkic nell'ultima gara di campionato del suo Ajax (2-2 contro il NEC). Le gioie personali non si pesano solo coi gol: Marcos Alonso è stato autore di una grande prestazione nel successo del Sunderland sul campo dello United. Gioia, questa, condivisa anche da Emanuele Giaccherini. Diversi giocatori hanno ottenuto dei voti inferiori alla sufficienza. Fra questi c'è Oleksandr Iakovenko, di proprietà della Fiorentina, il quale non ha certamente brillato nella sconfitta del Malaga contro l'Elche.

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain) - In campo questa sera contro il Rennes.

MARQUINHOS (Paris Saint-Germain) - In campo questa sera contro il Rennes.

SERGIO ROMERO (AS Monaco) - In campo alle 18 contro il Guingamp.

GADJI TALLO (Ajaccio): 6 - Entra al minuto 57' sul punteggio di 0-1. Il risultato rimarrà tale fino alla fine, in quella che è stata la terzultima apparizione del giocatore giallorosso - oggi meno brillante del solito - con la maglia dell'Ajaccio.

M'BAYE NIANG (Montpellier) 5,5 - La sua squadra non ha più nulla da chiedere al campionato, benché non sia ancora matematicamente salva. Contro un Saint-Etienne nettamente più motivato, il giocatore di proprietà del Milan non ha grossi spazi per poter colpire.

STEFAN JOVETIC (Manchester City) - In panchina.

ERIK LAMELA (Tottenham) - Non convocato.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland): 6,5 - Inserito nel secondo tempo per puntellare il centrocampo, ha portato una dose in più di estro nella manovra del Sunderland, preziosissima anche nel finale di gara.

ANDREA DOSSENA (Sunderland) - Non convocato.

MARCOS ALONSO (Sunderland): 7 - Concentrato, ordinato e pulito negli interventi. Se il Sunderland è riuscito a vincere all'Old Trafford è merito di tutti, anche dello spagnolo che ha saputo tamponare Young concedendogli davvero pochissimo spazio.

MATHIEU FLAMINI (Arsenal): 6,5 - Davvero impeccabile il contributo che è in grado di dare a tutto campo. Ottimo in fase difensiva, forse manca di brillantezza in fase di appoggio.

NICKLAS BENDTNER (Arsenal) - Non convocato.

MARCO BORRIELLO (West Ham) - Non convocato.

ANTONIO NOCERINO (West Ham): s.v. - In panchina.

PABLO ARMERO (West Ham) - In panchina.

LIBOR KOZAK (Aston Villa) - Infortunato.

MAARTEN STEKELENBURG (Fulham) - Non convocato.

BOJAN JOKIC (Villarreal): 6 - In questo finale di campionato sta trovando ampio spazio. Bene in fase difensiva, non riesce però a creare pericoli in fase offensiva.

HARIS SEFEROVIC (Real Sociedad) - In campo stasera contro il Granada.

FAUSTO ROSSI (Valladolid): 5,5 - Meno bene del solito, perde diversi palloni anche facilmente giocabili. La sua squadra riesce comunque a vincere 1-0 contro l'Espanyol.

OLEKSANDR IAKOVENKO (Malaga): 5 - Titolare contro l'Elche è certamente uno dei peggiori dei suoi. Non incide, la sua presenza manca nell'anima del gioco degli andalusi. Oltretutto, spreca un'occasione per segnare piuttosto abbordabile.

MOUNIR EL HAMDAOUI (Malaga) - Non convocato.

EDU VARGAS (Valencia): 6 - Ritorna sulla sufficienza. Non segna ma offre una buona prestazione contro il Real Madrid, mettendo in netta difficoltà Ramos e Varane anche sul piano fisico.

SAMUELE LONGO (Rayo Vallecano): s.v. - Meno di 15' per lui.

ANTONIO ADAN (Betis Siviglia): 6 - Non benissimo sulla prima rete dell'Almeria. Subisce tre gol ma evita che il punteggio sia nettamente più largo. La sufficienza resta meritata.

KEVIN PRINCE BOATENG (Schalke 04): 6 - Torna a conquistarsi una sufficienza. Contro il Friburgo si è visto in campo un giocatore in ripresa, con sprazzi di grande qualità. Giocherà la Champions League, anche l'anno prossimo.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema): 6 - Il Werder mantiene la porta inviolata anche grazie al contributo del difensore italiano. L'ultima partita casalinga dell'anno finisce 2-0 contro l'Herta Berlino.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen): 5,5 - Titolare nel match vinto contro l'Eintracht Francoforte. Si è mosso bene, specie in fase difensiva. Lo si vede poche volte sganciarsi in fase offensiva.

OUASIM BOUY
(Amburgo) - In panchina.

SEBASTIEN FREY (Bursaspor) - Non convocato.

BOJAN KRKIC
(Ajax): 6,5 - Non si fa vedere per lunghi tratti della gara ma trova la rete del momentaneo 2-1 nell'ultima partita dell'anno. La partita si concluderà sul 2-2, con il NEC che, grazie a questo risultato, riesce a salvarsi.

SIMON POULSEN (AZ Alkmaar): 5,5 - Esce al minuto 58', poco dopo che il Feyenoord si era portato in vantaggio. Non benissimo in questa gara, non l'ultima visto che l'AZ disputerà i playoff per l'Europa League.

ALEJANDRO GOMEZ (Metalist Kharkiv): 7,5 - Dopo il gol della scorsa settimana, l'argentino conferma l'ottimo stato di forma porgendo l'assist ad Ayila per il gol che vale il pareggio (1-1 contro il Chornomorets Odessa).

ANDREAS GRANQVIST (Krasnodar): 6,5 - Titolare contro il Novgorod. Il Krasnodar ottiene un prezioso successo esterno (1-0) che vale il sorpasso sullo Spartak Mosca. Bene l'ex difensore del Genoa che contribuisce all'ottima prestazione della squadra.

FEDERICO PIOVACCARI (Steaua Bucarest) - In campo stasera contro il Corona Brasov.

THIAGO RIBEIRO (Santos): 5,5 - Terzo pareggio in altrettante gare. I problemi arrivano dall'attacco, davvero sterile in questo inizio di campionato. Contro il Gremio finisce 0-0.

ALVARO PEREIRA (San Paolo): 5,5 - Non benissimo nei movimenti della prima rete del Coritiba. In generale serve qualcosa in più per ottenere la sufficienza.

MAURO ZARATE (Velez): 5,5 - Resta a secco. La sua squadra, in dieci dall'inizio del secondo tempo, riesce comunque a evitare la sconfitta sul campo del Godoy Cruz. Meno incisivo del solito l'attaccante argentino, complice anche l'inferiorità numerica che condiziona la partita.

JAIME VALDES (Colo Colo): Il campionato Final è terminato.
 
GUSTAVO MUNUA (Nacional Montevideo): 6 - Imparabile il gran gol di Dadomo su punizione, benché il tiro arrivasse dai 25 metri. Per il resto, viene impegnato in poche occasioni. 
 
MICHAEL BRADLEY (Toronto FC) - Terza sconfitta consecutiva per il Toronto. L'ex Roma prova a dare un po' di ordine, ma può poco da solo contro una formazione, il New England, che sta ottenendo buonissimi risultati.

NICOLAS ANELKA (svincolato)




Commenta con Facebook