• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Spagna > Giorgio Ciaschini su Barcellona-Real Madrid

Giorgio Ciaschini su Barcellona-Real Madrid

Il collaboratore di Carlo Ancelotti ha parlato della finale di Coppa del Re in programma questa sera


Neymar contro Marcelo (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

16/04/2014 12:00

BARCELLONA REAL MADRID ESCLUSIVO CIASCHINI COPPA DEL RE LIGA ANCELOTTI / ROMA - Nessun favorito, nessun pronostico scontato: nonostante il periodo negativo del Barcellona, la finale di Coppa del Re in programma questa sera tra blaugrana e Real Madrid è aperta a ogni pronostico, come sempre accade quando si affrontano le due grandi di Spagna. Per parlare della sfida, che si giocherà in gara unica al 'Mestalla' di Valencia, Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva Giorgio Ciaschini, storico collaboratore di Carlo Ancelotti che sta accompagnando il tecnico italiano anche nella sua avventura spagnola come osservatore.

BARCELLONA-REAL MADRID - "La speranza ovviamente è che vinca il Real Madrid. E' una partita secca e quindi tutto può succedere, non si sono favoriti nonostante il periodo negativo del Barcellona. Noi dobbiamo fare i conti con il problema di Cristiano Ronaldo che non sta bene: nonostante ciò faremo comunque di tutto per vincere il trofeo".

LIGA - Se la Coppa del Re è arrivata all'atto finale, nella Liga la lotta è ancora apertissima con Atletico Madrid, Real e Barcellona divise soltanto da quattro punti: "Ci sono ancora diverse partite da affrontare - aggiunge Ciaschini ai nostri microfoni -. Non credo che il Barcellona sia tagliato fuori: nell'ultima giornata c'è lo scontro diretto tra i blaugrana e l'Atletico Madrid al 'Camp Nou' e quindi la formazione di Martino potrebbe tornare in corsa. Il cammino è ancora lungo".




Commenta con Facebook