• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Balotelli: "Seedorf ci risollevera'. Galliani? Nessuno lo puo' licenziare"

Milan, Balotelli: "Seedorf ci risollevera'. Galliani? Nessuno lo puo' licenziare"

Le parole dell'attaccante rossonero tra il nuovo corso milanista ed il mondiale brasiliano


Mario Balotelli (Getty Images)

18/01/2014 09:16

MILAN BALOTELLI SEEDORF GALLIANI MONDIALE / MILANO - Un nuovo Balotelli per un nuovo Milan. Clarence Seedorf riparte anche, se non soprattutto, da lui, da 'SuperMario' per riportare in alto i rossoneri. "Abbiamo già parlato di come mi vede in campo - esordisce l'attaccante rossonero ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport' - E' normale che al cambio dell'allenatore la situazione possa essere un po' confusa, ma ora è qui, ha vinto tutto ed ha giocato fino all'altro ieri: è normale che ti venga di ascoltarlo di più perché è un grande campione. Fiducia immediata, secondo me le cose andranno bene. Anche Sacchi e Capello non avevano esperienza, Seedorf è stato uno dei migliori giocatori e non penso ne abbia bisogno". 

RAZZISMO - "L'arrivo di un allenatore nero? Un passo avanti ed in Italia i passi avanti si fanno molto lentamente".

ALLEGRI - "Cosa gli ho detto? Arrivederci. Con lui abbiamo vinto un campionato, per me è un ottimo allenatore e gli auguro il meglio".

GALLIANI - "Non sono preoccupato dai suoi rapporti con Barbara Berlusconi. Galliani nel suo lavoro è il migliore e non c'è nessuno che lo possa licenziare".

EUROPA - "Non penso che arriveremo primi o secondi, quindi ci concentriamo sulla Coppa Italia in questo senso. E' l'unica strada per andare in Europa quest'anno per noi. Atletico Madrid? Non sono sorpreso. E' un'ottima squadra con un grande allenatore. Siamo pronti a giocarcela: soprattutto in Europa non abbiamo paura di nessuno. Diego Costa è un grande, grande, grande attaccante".

HONDA - "Bel giocatore. Ci può dare parecchio. Ha la tecnica e le caratteristiche giuste per vestire la maglia numero 10 del Milan".

MONDIALE - "Spero di arrivare al top della forma e spero che l'Italia arrivi il più lontano possibile. Chi sogno in finale? L'importante è che ci sia io".

ROSSI - "Ho parlato con lui. Spero si rimetta presto, abbiamo bisogno di lui. Gli ho detto che se non recupera per il Mondiale non ci vado nemmeno io".

RONALDO - "Sono contento abbia vinto il Pallone d'Oro perché so quanto lavora. Come atleta rappresenta quasi la perfezione: lo meritava anche gli anni scorsi".

DERBY - "Quale preferisco giocare e vincere tra quello di Manchester e Milano? Preferisco giocare a Manchester col City e battere l'Inter".



L.P.




Commenta con Facebook