• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Coppa Italia > Coppa Italia, il programma della settimana: si parte con Fiorentina-Chievo

Coppa Italia, il programma della settimana: si parte con Fiorentina-Chievo

Nella giornata di domani andranno in scena Roma-Sampdoria e Udinese-Inter


Vincenzo Montella (Getty Images)
Hervé Sacchi

08/01/2014 14:00

COPPA ITALIA FIORENTINA CHIEVO ROMA SAMPDORIA UDINESE INTER / ROMA - Dopo l'eliminazione dell'Avellino a causa della Juventus, riprende oggi il programma degli ottavi di finale di Coppa Italia. Alle ore 21 andranno in campo Fiorentina e Chievo, per una sorta di antipasto di una due-giorni che si concluderà domani con gare altrettanto interessanti: all'Olimpico' si sfideranno Roma e Sampdoria mentre al 'Friuli' l'Udinese ospiterà l'Inter. Partite secche, novanta minuti, più eventuali supplementari o rigori, per determinare la squadra che accederà ai quarti. Il programma del turno si chiuderà poi la prossima settimana, con altre quattro partite.
Diamo ora un'occhiata alle tre partite che si svolgeranno tra le giornate di oggi e domani.

FIORENTINA-CHIEVO - Esordio in Coppa Italia per i viola. Senza Giuseppe Rossi, il quale ne avrà per almeno sei settimane, Montella dovrà rinunciare anche ai vari Gomez, Pasqual, Aquilani e Cuadrado, gli ultimi due per squalifica. Sarà l'occasione per fare qualche esperimento e vedere in campo chi fin qui ha giocato meno: tra i nomi spunta quello di Rafal Wolski, pronto a giocare dietro Matos in un possibile 4-3-2-1. Attenzione anche alla possibilità di rivedere in campo Ante Rebic, presumibilmente a gara in corso.
Corini punta a far ritrovare la piena condizione ai suoi e, possibilmente, a rilanciare il morale. Pronta una formazione compatta, tale da limitare gli spazi degli uomini in maglia viola. Ad impensierire Neto (o Munua), dovrebbero esserci Pellissier e uno tra Thereau e Paloschi.

ROMA-SAMPDORIA - Rudi Garcia deve archiviare la prima sconfitta stagionale. Si torna all'Olimpico', contro una Sampdoria che non ha certamente iniziato bene l'anno perdendo a Napoli. Per entrambe c'è voglia di riscatto, con una sentita motivazione in più per Sinisa Mihajlovic, laziale di lungo corso. Tra le note certe, l'impiego di Castan, De Rossi e Ljajic, squalificati per la prossima gara di campionato. Attorno a loro, non dovrebbero esserci inserimenti a sorpresa. Qualcuno riposerà, ma il tecnico francese dovrebbe egualmente proporre una formazione di livello. Da capire anche le scelte che andrà a effettuare Mihajlovic, comunque pronto a tendere uno sgambetto alla compagine giallorossa. Pozzi dovrebbe essere l'unica punta, con Wszolek, Eder e Sansone che potrebbero agire alle spalle del centravanti di scuola Milan in un 4-2-3-1 piuttosto offensivo.

UDINESE-INTER - Entrambe le squadre sono chiamate a riabilitarsi dopo la sconfitta nell'ultimo turno di campionato. L'Udinese non sta convincendo e ha bisogno di vincere questa gara per avere ancora un obiettivo importante al quale puntare. L'Inter vanta una classifica migliore, ma la Coppa Italia - in assenza delle manifestazioni europee - non è certo un impiccio. Guidolin non dovrebbe fare grosso turnover. Ci dovrebbe essere spazio per Zielinski, con Muriel unica punta e Di Natale che potrebbe partire dalla panchina. Scelte diverse per Mazzarri che accennerà qualche cambio in più. Tornano Zanetti e Mudingayi, chance anche per Kuzmanovic e Kovacic dal primo minuto. In avanti, la coppia tutta argentina composta da Milito e Icardi.




Commenta con Facebook