• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Milan-Roma, Garcia: "A 'San Siro' per vincere, con ambizione". E su Totti...

Milan-Roma, Garcia: "A 'San Siro' per vincere, con ambizione". E su Totti...

Il tecnico giallorosso ha parlato in vista della sfida di domani contro i rossoneri


1 di 2
Rudi Garcia (Calciomercato.it)
Rudi Garcia (Calciomercato.it)
Matteo Zappalà (@mattzappa88)

15/12/2013 13:35

DIRETTA MILAN-ROMA GARCIA CONFERENZA STAMPA / ROMA - Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico della Roma Rudi Garcia ha parlato in vista dell'attesa sfida di domani contro il Milan. Ecco le sue dichiarazioni.

MILAN -
"Sarà una sfida difficile, contro una grande squadra. In ogni caso, andremo a San Siro per vincere e per fare la nostra partita".

TOTTI - "Con Francesco siamo più forti, ma è sicuro che lui e Destro non hanno una partita intera nelle gambe, vedremo. La cosa interessante è che il capitano ha fatto una settimana intera di allenamento, così sembra più pronto per aiutare la squadra, per dare il meglio, ma non è al 100% è normale. La cosa bella è che lui sia tornato, per il gruppo, per la squadra è molto meglio con il capitano che senza di lui".

OBIETTIVI - "Per lo scudetto ci sono tante altre squadre, la Juventus, Napoli e Inter che giocano una contro l'altra. Noi dobbiamo continuare a fare bene come domenica contro la Fiorentina. L'eliminazione dalla Champions League di Juventus e Napoli può essere un vantaggio? Non lo so. Può essere vantaggio o svantaggio, ma il problema è loro. L'Europa League ha squadre molto forti quando si va avanti, non è una coppa di basso livello, io firmo oggi per vincere l'Europa League in futuro e per loro forse è lo stesso".

PJANIC  -
"E' meglio non pensare agli assenti, ma a chi giocherà. Con un altro giocatore al suo posto, magari perdiamo qualcosa a livello tecnico ma potremmo migliorare sul lato fisico. Se non gioca lui, c'è un altro. E' sempre una questione di squadra, non di singolo giocatore".

GARA DECISIVA - "Non credo, la vittoria contro la Fiorentina ci ha aiutato dal punto di vista psicologico, ma oltre a quella contro il Milan abbiamo un'altra gara prima della sosta. Giocheremo con ambizione".

DIFFIDATI - "Non è cambiato nulla sulle mie scelte e sul gioco del giocatore che deve giocare. Non sarò influenzato dalle diffide, quando succede una squalifica, succede così e basta giocherà un altro".



\r\n\r\n

Commenta con Facebook