• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Juventus-Real Madrid, Ancelotti: "Conte ha fatto una lavoro straordinario"

Juventus-Real Madrid, Ancelotti: "Conte ha fatto una lavoro straordinario"

L'allenatore delle 'merengues' parla alla vigilia della partita contro i bianconeri


Carlo Ancelotti (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

04/11/2013 19:38

JUVENTUS REAL MADRID CONFERENZA STAMPA ANCELOTTI / TORINO - Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid, incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita di Champions League contro la Juventus.

PROBLEMA DIFESA - "Non sono soddisfatto della fase difensiva, ma questa squadra ha segnato 42 gol in 15 partite. Non è un problema di difesa, ma di equilibrio e consapevolezza nei propri mezzi. La rotazione dei calciatori permette di averli sempre in forma. L'equilibrio è una parola molto semplice, credo che significhi attaccare bene e difendere bene. Adesso stiamo attaccando molto bene, però abbiamo subito troppi gol".

LA JUVENTUS - "La squadra bianconera giocherà con grandissima intensità e dovremo essere molto bravi indipendentemente dal sistema di gioco. All'andata Conte mi sorprese. La Juve ha più problemi di noi nel girone e il suo destino dipenderà da queste tre sfide che rimangono. La partita, però, è importante anche per noi. Prima arriva la qualificazione e meglio è".

CONTE - "Conte ha fatto un lavoro straordinario raggiungendo il massimo e costruendo con la società una squadra competitiva".

FORMAZIONE - "Domani Varane giocherà perché sabato non lo ha fatto. Chi al suo fianco? Devo decidere tra Pepe e Ramos. Quello che sta facendo in questo periodo il tridente Ronaldo-Bale-Benzema è molto interessante".

XABI ALONSO e PIRLO - "Xabi Alonso e Pirlo sono due giocatori fantastici. Ho avuto la fortuna di allenare Andrea al Milan, ora ho la fortuna di allenare Xabi".

IL MILAN - "Sta attraversando un momento molto delicato, spero lo risolvano in fretta. Ho lavorato molti anni con Galliani, azzarderei un paragone tra lui e...".




Commenta con Facebook