• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Hellas Verona > Bologna-Verona, Mandorlini: "Condanno gli scontri". Poi difende i tifosi scaligeri

Bologna-Verona, Mandorlini: "Condanno gli scontri". Poi difende i tifosi scaligeri

Il tecnico scaligero ha parlato dopo la convincente vittoria sul campo dei felsinei


Andrea Mandorlini (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

06/10/2013 18:07

SERIE A BOLOGNA VERONA MANDORLINI / BOLOGNA - E' un Andrea Mandorlini soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di 'Mediaset Premium' dopo la netta vittoria del suo Verona sul Bologna, con il punteggio finale di 4-1. Queste le parole del tecnico: "Sono passate sette partite dalla gara col Milan. Oggi sapevamo che sarebbe stata difficile ma abbiamo fatto una grande gara, anche se il difficile viene ora. Sono contento dei miei ragazzi: abbiamo giovani di grande prospettiva che stanno facendo bene. Iturbe? Ha qualità incredibili e grandi prospettive: lasciamolo crescere. Siamo partiti bene facendo un buon calcio, dobbiamo pensare a partita dopo partita e fare più punti possibili. Per adesso ci stanno riuscendo molte cose".

L'allenatore del Verona ha parlato anche a 'Rai Sport' per commentare l'episodio che ha rimandato l'inizio della partita. Queste le sue parole: "Dopo tanti anni da giocatore e da allenatore non mi era mai capitato qualcosa come oggi. Sono cose da condannare, gli scontri non sono calcio e non fanno bene allo sport".

Infine a 'Sky Sport' Mandorlini ha giustificato i cori dei sostenitori scaligeri durante il minuto di silenzio per la strage di Lampedusa, dichiarando: "Mi era sembrato un coro da chiesa".




Commenta con Facebook