• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Dino Zoff su Arsenal-Napoli e Ajax-Milan

Dino Zoff su Arsenal-Napoli e Ajax-Milan

La redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva l'ex capitano e citti' della Nazionale


'Balo' salva il Milan (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

02/10/2013 13:09

CHAMPIONS LEAGUE NAPOLI MILAN ESCLUSIVA ZOFF / ROMA - Il Napoli di Benitez non riesce a ripetere l'impresa di due settimane addietro contro il Borussia Dortmund. Il 'miedo escenico' londinese è stato fatale ad Hamsik & soci, che all''Emirates Stadium' hanno vissuto una prima parte di gara da incubo. Meglio è andata invece al Milan, salvato nel recupero dalla rinomata freddezza dal dischetto di Balotelli nella tana dell'Ajax. Per commentare le sfide delle due compagini nostrane, la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Dino Zoff, icona del calcio italiano ed ex cittì della Nazionale.

ARSENAL-NAPOLI - "Era una partita particolarmente difficile, il Napoli ha fatto il possibile. Giocare in Inghilterra è sempre molto complicato e poi l'Arsenal vive un ottimo momento di forma come dimostra il primo posto in Premier League. Benitez ha poche colpe, fa bene ad insistere sulla propria filosofia di gioco. Gli inglesi sono stati semplicemente superiori, hanno dimostrato di essere una formazione di caratura internazionale. Zuniga? Il rinnovo non c'entra, non era distratto da questo. E' stata una prestazione mediocre da parte di tutta la squadra. L'assenza di Higuain? Ha inciso, sì, avrebbe dato un contributo importante lì davanti. Però, forse, non sarebbe bastato ugualmente".

AJAX-MILAN - "Il Milan ha avuto un'ottima reazione nel finale. Non ha giocato bene nel primo tempo, poi nella ripresa ha invece messo in difficoltà l'Ajax. Il rigore non c'era, però il pareggio è meritato da parte dei rossoneri. Questo punto è molto prezioso per la classifica. Allegri non è dipendente da Balotelli, ieri sera anche altri calciatori hanno disputato una buona prestazione. Kakà? Si è subito infortunato, è da due anni che gioca poco. Bisognerà vedere in quali condizioni è tornato dall'esperienza in Spagna".

 

LEGGI QUI L'ESCLUSIVA DI ZOFF SU FUTURO PETKOVIC




Commenta con Facebook