• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Michele Gerbino su rinnovo Pjanic e Roma-Lazio

Michele Gerbino su rinnovo Pjanic e Roma-Lazio

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva l'agente che cura gli interessi del centrocampista bosniaco per l'Italia


Miralem Pjanic (Getty Images)
Federico Scarponi

18/09/2013 16:01

CALCIOMERCATO ROMA ESCLUSIVO GERBINO SU RINNOVO PJANIC / ROMA - Tra i protagonisti dell'ottimo avvio di stagione della Roma, prima a punteggio pieno (insieme al Napoli) dopo 3 giornate di campionato, c'è da annoverare sicuramente Miralem Pjanic. Un talento ritrovato quello del 23enne 'pianista' bosniaco, che il club giallorosso intende quanto prima blindare, con un ricco rinnovo di contratto (attuale scadenza giugno 2015).

Calciomercato.it ha parlato del presente e del futuro dell'ex centrocampista di Metz e Olimpique Lione in esclusiva con Michele Gerbino, che cura per l'Italia gli interessi del giocatore, insieme al papà del ragazzo e a Michael Beck.

RINASCITA - "La Roma ha avuto un ottimo avvio di campionato e mostra grande compattezza, concentrazione e fiducia nei propri mezzi - ha esordito Gerbino in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it - Miralem è tornato a giocare sui suoi livelli. Il segreto sta nella semplicità e nella meticolosità del lavoro del nuovo tecnico Garcia. Le critiche ricevute in passato? Il ragazzo è maturo e le ha accettate serenamente con estrema consapevolezza. E' giusto precisare che sono comunque arrivate da una piccola parte della tifoseria. L'affetto e il sostegno dei supporters giallorossi non gli è mai mancato, nemmeno nei momenti di difficoltà della squadra: è sufficiente vedere la sua pagina 'Facebook' per capire quanto sia amato".

L'ALLENATORE RITROVATO - "Il rapporto con Garcia è eccellente. Ci sono schiettezza, fiducia e stima reciproche. L'allenatore francese del resto, conosce benissimo le sue potenzialità sin dai tempi delle giovanili del Metz ed ha voluto investire su di lui. Cosa è mancato nelle precedenti gestioni? Difficile dirlo. Anche con Luis Enrique il rapporto era ottimo, con Zeman...diciamo che il tecnico boemo - legittimamente - vede il calcio in un altro modo e non lo riteneva completo".   

RINNOVO - "Noi dell'entourage del giocatore abbiamo un buonissimo rapporto con la dirigenza giallorossa. Sappiamo che al momento hanno altre priorità rispetto al rinnovo di Miralem, che ha ancora due anni di contratto. Il discorso è in agenda ma non c'è alcun incontro fissato - ha precisato Gerbino ai nostri microfoni - Prima o poi ne parleremo, senza alcuna fretta o pressione. Farebbe piacere ad entrambe le parti poter proseguire questo cammino insieme. Pjanic non ha mai nascosto che è felice a Roma: si trova benissimo con i compagni, gli piace la città ed è assolutamente felice". 

CESSIONE SCAMPATA - "In estate la possibilità che lasciasse la Roma è stata molto concreta. Tante squadre si sono interessate, in particolar modo il Tottenham, lo Zenit e l'Atletico Madrid. E però intervenuto il nuovo tecnico a bloccare la cessione proprio perché, come detto, crede tantissimo nel ragazzo e questo inizio di stagione sta a testimoniarlo". 

IN ATTESA DEL DERBY - "Vedo benissimo Miralem, indipendentemente dal fatto che ci si avvicini al derby. Lui è carico al 100% in vista di ogni incontro. Il gruppo ha chiaramente voglia di rifarsi. Pjanic farà di tutto per aiutare i compagni a vincere la stracittadina. Rimase male per l'esclusione nella finale di Coppa Italia. Può essere un'occasione per tutti: dovranno scendere in campo con la consapevolezza di poter fare risultato". 




Commenta con Facebook