• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Juventus, Mazzarri: "Non parliamo di scudetto. Lichtsteiner poteva essere espulso"

Inter-Juventus, Mazzarri: "Non parliamo di scudetto. Lichtsteiner poteva essere espulso"

La reazione del mister nerazzurro al pari ottenuto contro i bianconeri


Walter Mazzarri (Getty Images)

14/09/2013 20:29

INTER JUVENTUS MAZZARRI/ MILANO - Icardi illude, Vidal pareggia: a 'San Siro' è 1-1 tra Inter e Juventus. Questi i commenti sul match del 'Meazza' dell'allenatore nerazzurro Walter Mazzarri, intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport'.

MANO DI VIDAL - "Dal campo abbiamoa avuto la sensazione che Vidal abbia toccato la palla con la mano - ha spiegato Mazzarri - Se dovessimo parlare di episodi arbitrali, dovremmo concentrarsi sul fallo di Lichtsteiner che poteva costargli il rosso ma preferisco non parlare degli arbitri".

LA PARTITA - "Prima del match volevo che l'Inter tenesse il campo come ha fatto contro una squadra di altissimo livello. Avevo bisogno di capire come i ragazzi avrebbero reagito ad una partita del genere. All'inizio siamo stati un po' contratti ma credo che i giocatori abbiano dato delle risposte importanti e di questo ne sono molto orgoglioso".

SCUDETTO - "Questi ragionamenti non vanno fatto perché siamo una squadra in crescita che sta partendo da zero. Questi ragazzi stanno andando oltre le migliori aspettative, più avanti vedremo".

CAMBIO TAIDER-ICARDI - "Ho messo Icardi perché avevo visto la squadra brillante che giocava meglio della Juventus. Il contraccolpo psicologico dell'1-1 ha fatto sì che alla fine potevamo anche perdere la partita, questi cali di concentrazione vanno evitati".




Commenta con Facebook