• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Bruno Gentili su Italia-Repubblica Ceca

Bruno Gentili su Italia-Repubblica Ceca

Il vice direttore di Rai Sport intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Azzurri in allenamento (Getty Images)
Alessio Lento (Twitter: @lentuzzo)

10/09/2013 11:11

ITALIA-REPUBBLICA CECA ESCLUSIVO GENTILI OSVALDO / TORINO - Giornata decisiva per il futuro Mondiale dell'Italia di Cesare Prandelli che potrebbe conquistare la qualificazione matematica per la competizione intercontinentale che si disputerà in Brasile la prossima estate. Gli Azzurri affronteranno allo 'Juventus Stadium' la Repubblica Ceca di Rosicky e Kozak. "Sarà una partita difficile fino ad un certo punto, non credo che la Repubblica Ceca abbia grosse motivazioni se non l'orgoglio ferito come ha detto Pavel Nedved - le parole di Bruno Gentili, vice direttore di Rai Sport, in esclusiva a Calciomercato.it - Le motivazioni dell'Italia sono molto più alte. Ormai siamo in vista del porto di Rio, può essere una notte speciale contornata da tanti record come quello di Buffon che raggiungerà Cannavaro a quota 136 presenze in Nazionale davanti al suo pubblico. Poi potremmo raggiungere la qualificazione con due turni di anticipo, cosa mai succesa prima, e conquistare la vittoria numero 400 nella storia degli Azzurri. Altro dato interessante potrebbe essere quello di chiudere imbattuti come Spagna, Inghilterra e Germania, tra le altre".

SI CAMBIA - Il commissario tecnico potrebbe cambiare modulo, passando al 3-4-2-1, e uomini rispetto al match contro la Bulgaria di venerdì scorso (clicca qui per le probabili formazioni). "La sensazione è questa anche se Prandelli comunicherà la formazione solo dopo pranzo. In questi giorni Pasqual è stato provato davanti a Chiellini e mi è sembrato quello più in forma - continua Gentili a Calciomercato.it - Se la formazione ipotizzata venisse confermata, potremmo considerare questa come una bocciatura per Osvaldo. Osservando l'allenamento è apparso ancora un po' lontano dalla forma migliore, appesantito dai carichi di lavoro".




Commenta con Facebook