• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > SPECIALE CALCIOMERCATO: LE REGINE D'EUROPA

SPECIALE CALCIOMERCATO: LE REGINE D'EUROPA

Focus sui padroni della sessione estiva del mercato


Cavani (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

03/09/2013 01:00

CALCIOMERCATO TOTTENHAM PSG MONACO / ROMA - La sessione estiva di calciomercato si è appena conclusa. Nel panorama europeo tre squadre in particolare meritano la palma di 'regina' delle trattative: Tottenham, Psg e Monaco. Andiamo ad analizzare nel dettaglio acquisti e nuovo impianto di gioco.

TOTTENHAM

ACQUISTI:  Lamela (Roma, 30 milioni di euro), Chiriches (Steaua Bucarest, 9.5 milioni di euro), Paulinho (Corinthians, 19 milioni di euro), Eriksen (Ajax, 13.5 milioni di euro), Capoue (Tolosa, 11 milioni di euro), Soldado (Valencia, 30 milioni di euro), Chadli (Twente, 8 milioni di euro). 

COME GIOCHERA': in queste prime uscite della nuova stagione, André Villas-Boas ha dimostrato di voler giocare con due sistemi principali: il 4-3-3 ed il 4-2-3-1. Nel primo caso davanti a Lloris, Chiriches comporrà la coppia di centrali assieme a Vertonghen, con Naughton e Rose ad agire come terzini. La mediana a 3 avrà come vertice Capoue con Paulinho ed Eriksen interni. In attacco Soldado sarà il riferimento centrale con Lamela e Chadli ad agire da attaccanti esterni. Nel 4-2-3-1 cambia poco, con Capoue e Paulinho davanti alla difesa, Lamela e Chadli mezze punte ed Eriksen avanzato a fare il trequartista dietro a Roberto Soldado.

 

PSG

ACQUISTI: Cavani (Napoli, 64.5 milioni di euro), Marquinhos (Roma, 31.4 milioni di euro), Digne (Lille, 15 milioni di euro).

COME GIOCHERA': al Psg la rivoluzione tecnico-tattica ha coinvolto anche la panchina, con l'avvicendamento tra Carlo Ancelotti (finito al Real Madrid) e Laurent Blanc. L'ex allenatore della nazionale francese predilige un 4-4-2 classico che al limite può trasformarsi in un 4-3-3. In questi due sistemi di gioco Sirigu è ovviamente il portiere, la coppia difensiva è formata da Thiago Silva e Marquinhos, con Jallet e Digne sulle fasce. Nel centrocampo a 4 i due mediani sono Thiago Motta (o Matuidi) e Verratti con due ali molto offensive come Pastore e Lucas. In attacco la rotazione prevede Ibrahimovic e Cavani coppia titolare con Ezequiel Lavezzi e Jeremy Menez pronti ad entrare a gara in corso. In caso di 4-3-3 un esterno di centrocampo lascerà il posto a Lavezzi che giocherà come attaccante sinistro supportando Ibrahimovic con Cavani sul lato destro.

 

MONACO

ACQUISTI: Kondogbia (Siviglia, 20 milioni di euro), Romero (Sampdoria, prestito), Fabinho (Rio Ave, prestito), Abidal (svincolato Barcellona), Toulalan (Malaga, 5 milioni di euro), Falcao (Atletico Madrid, 60 milioni di euro), James Rodriguez (Porto, 45 milioni di euro), Joao Moutinho (Porto, 25 milioni di euro), Martial (Lione, 5 milioni di euro), Borja Lopez (Sporting Gijon,  2 milioni di euro), Ricardo Carvalho (svincolato Real Madrid), Isimat-Mirin (Valenciennes, 4 milioni di euro),  Monachello (svincolato Olympiakos Nicosia). 

COME GIOCHERA': il nuovo Monaco ha cambiato moltissimo a livello di impianto di gioco e di elementi, ma ha scelto la continuità in panchina dove siederà ancora Claudio Ranieri, il timoniere della promozione in Ligue 1. L'ex allenatore di Juventus e Roma ha a disposizione giocatori ottimi per qualsiasi variante tattica, ma attualmente preferisce schierare un 4-2-3-1 oppure un 4-4-2 atipico con due ali molto offensive (simile a quello del Psg). In porta ecco Romero, con  la coppia centrale composta da Abidal e Ricardo Carvalho; i due terzini saranno Fabinho e Kurzawa. A centrocampo c'è l'imbarazzo della scelta: lo schermo davanti alla difesa può essere formato da Toulalan e Kondogbia, oppure può essere inserito un mediano di qualità come Joao Moutinho. Il centravanti sarà sicuramente Radamel Falcao, che potrebbe essere supportato da una seconda punta (come James Rodriguez o Martial) oppure da una linea a 3 con Ocampos trequartista e Rodriguez ed il belga Ferreira-Carrasco sugli esterni.




Commenta con Facebook