• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Mino Taveri su Kaka'-Milan e gironi Champions

Mino Taveri su Kaka'-Milan e gironi Champions

Il giornalista di 'Sport Mediaset' e' intervenuto ai microfoni di Calciomercato.it


Suggestione ritorno (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

30/08/2013 11:33

CALCIOMERCATO CHAMPIONS ESCLUSIVO TAVERI / ROMA - Ultimi fuochi d'artificio nel countdown che ci separa dalla conclusione del mercato estivo. Milan scatenato dopo il passaggio del turno in Champions League: fatto Matri, ecco che rispunta la suggestione Kakà vista anche l'imminente cessione allo Schalke di Boateng.

Per parlare del possibile ritorno a Milanello del fantasista del Real Madrid e non solo, la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Mino Taveri: "Dipende da Kakà, se sarà disposto a ridursi l'ingaggio. E' quello lo scoglio principale per la buona riuscita della trattativa. Se il brasiliano abbasserà le pretese, allora il Milan farà di tutto per riprenderlo - ha spiegato il giornalista di 'Sport Mediaset' ai nostri microfoni -. Però il problema dei rossoneri è un altro: la difesa. Ad Allegri servono rinforzi dietro per contendere lo scudetto alla Juventus e fare strada in Champions. Nelle retrovie soffre troppo, così non è una squadra completa".

MATRI BIS - Chi tornerà sicuramente ad indossare la maglia del 'Diavolo' è Alessandro Matri: "La Juve è stata un po' costretta a cederlo ad un'altra big come Milan, in certi casi è difficile fare dei calcoli di questo genere - ha sottolineato Taveri a Calciomercato.it -. Conte ha già Llorente in quel ruolo e non poteva tenere in rosa sei punte. Sia Matri che Quagliarella, poi, non è che vadano così tanto a genio al tecnico bianconero".

CHIAVE HIGUAIN - Il destino del Napoli, invece, sarà legato alle prodezze di Higuain: "Più che un difensore o un centrocampista, il rendimento dei partenopei dipenderà dalle prestazioni dell'attaccate argentino. Sarà quella la chiave: Cavani ha realizzato oltre cento gol, sarà un'impresa emularlo - ha dichiarato Taveri alla nostra redazione -. Higuain è un ottimo attaccante, però forse non è su quei livelli. Ha anche caratteristiche diverse: bisognerà vedere come si inserirà nel gioco del Napoli".

SORTEGGIO CHAMPIONS - Ieri, intanto, le tre italiane hanno conosciuto le loro avversarie per la prima fase di Champions League: "Il Napoli ha sicuramente il girone più complicato, ma era preventivabile visto che era stato inserito in quarta fascia. Juventus e Milan hanno sì Real e Barcellona, però sono superiori sia al Galatasaray che all'Ajax. La terza del gruppo del Napoli, invece, è una tra Arsenal e Borussia: sarà un girone equilibrato e difficile, anche il Marsiglia non è da sottovalutare - ha concluso Taveri a Calciomercato.it -. Juve e Milan molto probabilmente si piazzeranno seconde, anche se la squadra di Conte ha la possibilità di centrare un grande risultato di fronte a Ronaldo & soci".




Commenta con Facebook