Breaking News
© Getty Images

Inter, Mancini senza voce è un 'déjà vu'

Il tecnico nerazzurro in silenzio stampa anche dopo il ko con la Fiorentina. Ed era successo anche nel 2008

INTER MANCINI SILENZIO STAMPA / MILANO - Perde l'Inter, Roberto Mancini non parla. Ufficialmente per un abbassamento di voce al termine della gara con la Juventus, ma per i più 'maligni' si tratta di un vero e proprio silenzio stampa per evitare domande scomode in un momento così difficile. E non sarebbe la prima volta. In questa stagione è successo già due volte: prima in Coppa Italia, con il tecnico jesino che, dopo il battibecco con Maurizio Sarri nel post Napoli-Inter e lo sfogo in diretta alla 'Rai', non ha tenuto la consueta conferenza stampa e non ha risposto alle domande di altri organi di informazione; poi lo scorso 14 febbraio, giorno del ko in casa della Fiorentina, dove oltre a Mancini nessun tesserato nerazzurro ha rilasciato dichiarazioni dopo il triplice fischio.

Ma c'è anche un altro precedente, che risale al 2008. Quella volta l'Inter annullò la conferenza stampa di Mancini alla vigilia di un Inter-Juventus di Coppa Italia (che, strana coincidenza, è in programma pure tra due giorni) per rispondere alla campagna mediatica di cui la società si sentiva vittima dopo un discusso Inter-Parma arbitrato da Gervasoni.

L.P.

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Inter  
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv