• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > L'Editoriale di Sugoni - La scelta di Allegri riapre la caccia della Roma. Quelle dei giocatori.

L'Editoriale di Sugoni - La scelta di Allegri riapre la caccia della Roma. Quelle dei giocatori...

Consueto appuntamento con il nostro esperto di mercato, giornalista di 'Sky Sport 24'


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Alessandro Sugoni

03/06/2013 09:15

EDITORIALE SUGONI ALLEGRI MILAN ROMA / MILANO - Finalmente è finita. Finalmente per Allegri, per il Milan e per i tifosi rossoneri. Con un comunicato del presidente Berlusconi. Che è stato chiaro: per ora non ci sarà rinnovo, ma l'allenatore resterà ancora lì, dove è stato nelle ultime tre stagioni e dove ha fatto così bene. Ma mentre una storia (di mercato) finisce, un'altra continua. Anzi forse comincia. Quella della Roma e del suo prossimo allenatore. Per i giallorossi la caccia riparte. Con qualche pezzo da cercare in meno. Non solo Mazzarri e Allegri, ma anche Donadoni – che con un altro comunicato ha ribadito che resterà al Parma, tirandosi fuori dalla corsa. Al momento allora sono gli allenatori stranieri in maggior evidenza sulla lista di Sabatini e Baldini. Rijkaard, nonostante le smentite di rito del suo allenatore sondato in passato, Blanc, nonostante in Francia continuino ad accostarlo al Psg, e Bielsa, il suo passaggio al Santos si è complicato per questioni di ingaggio. Scelta comunque difficile e da fare in fretta, perché ci sono un progetto e un mercato da programmare.

Il futuro lo sta programmando Gonzalo Higuain. Nonostante sia legato al Real Madrid fino al 2016, quella con l'Osasuna è stata la sua ultima partita al Bernabeu. La Juve aspetta (e magari lo aspetta) ma non è l'unica. Le solite inglesi sono pronte - quanto meno - a far alzare il prezzo. Questione di prezzo, sempre. Anche nel caso di Jovetic: il presidente Cognigni ha ribadito al suo agente Ramadani la posizione della Fiorentina. 30 milioni cash o nulla. Bisognerà ripassare per provare ad inserire alternative. Costa meno Carlitos Tevez. Perché ha un solo anno di contratto. Anche lui comunque è in partenza. L'impressione dura da un po'. Alla lista di quelli che lasceranno si è iscritto da poco Oscar Cardozo. L'attaccante paraguayano del Benfica non ha digerito i tre secondi posti in stagione. E alla fine della partita che ha regalato la coppa di Portogallo al Vitoria Guimaraes ha espresso il suo pensiero a Jorge Jesus. "E' colpa tua" gli ha detto. L'allenatore lo aveva sostituito, e ora lo vuole vendere. Potrebbe essere una buona occasione per chi è in cerca di gol. Cerca una squadra Jesus Navas (seguito in passato proprio dalla Juve). Nell'ultima della Liga ha salutato tutti a Siviglia: compagni e tifosi. Ma forse la sua ricerca non durerà molto: in Inghilterra già lo danno al nuovo Manchester City di Pellegrini.




Commenta con Facebook