• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Lazio-Sampdoria, Rossi: "Ecco cosa conta"

Lazio-Sampdoria, Rossi: "Ecco cosa conta"

L'allenatore ha parlato in conferenza stampa



11/05/2013 15:22

LAZIO SAMPDORIA ROSSI CONFERENZA / GENOVA - Alla vigilia della sfida contro una sua ex squadra, la Lazio, l'allenatore della Sampdoria Delio Rossi ha parlato in conferenza stampa: "Devo tener conto che per noi è stata una settimana anomala. Ho bisogno comunque di vedere qualcuno dei ragazzi visti meno finora, da me e dalla società. Con me giocano sempre gli stessi? Se facessi giocare altri, qualcuno mi muoverebbe rilievi simili. Nel telaio ho adeguate alternative, per esempio Castellini e Renan si sono fatti trovare pronti". 

TRAGUARDO - "Io ero arrivato un girone fa, quando firmai non avevo visto il calendario che prevedeva Lazio, Juve e Milan. Siamo comunque arrivati al traguardo: abbiamo avuto un momento difficile, con 3 punti in 7 partite, ma abbiamo centrato l'obiettivo e questo conta, anche se nella considerazione della gente partire in un certo modo e finire in un altro condiziona il giudizio esterno. Credo un'analisi complessiva vada fatta a bocce ferme, a fine stagione. Vogliamo finire bene ed essere i primi tra le neopromosse".

ANDAMENTO - "Se fossimo partiti male e avessimo finito in crescendo avremmo forse dato un'impressione diversa. Forse all'inizio siamo andati sopra l'asticella, ora da qualche tempo sotto, ma siamo in linea".

DERBY - "Il derby è il sale della vita, però alla lunga non è la priorità. Io sono per le cose 'pro', non per quelle "contro": se mi dicessero 'tu arrivi in Europa League' oppure 'gli altri vanno male', non avrei dubbi, sceglierei la prima opportunità».

LAZIO - "È una squadra che negli ultimi due anni è arrivata quarta, il valore è quello. Esordio di qualche giovane in vista? Io non regalo nulla: mi sembra giusto far giocare sempre i migliori e poi ho in campo dei '92 e '93, se non son giovani questi!".

A.C.




Commenta con Facebook